Beauty routine viso: Qual è quella più adatta in base al tipo di pelle

0

Ognuno di noi ha un tipo di pelle diverso e ciascun tipo di pelle (secca, grassa, mista, sensibile e così via) possiede specifiche esigenze di cui tenere conto nella propria beauty routine viso quotidiana. Scopriamo dunque di seguito quali sono i trattamenti e i prodotti giusti da utilizzare a seconda del nostro tipo di pelle.

Beauty routine viso: Gli step di base

Iniziamo prima di tutto col vedere quali sono gli step di base di una corretta beauty routine viso quotidiana. Questa si suddivide a sua volta in una routine mattutina e una serale. Quella mattutina include prima di tutto la protezione dal sole, dall’inquinamento e dagli agenti atmosferici in genere, mentre quella serale è dedicata al nutrimento.

La beauty routine viso mattutina include quindi:

  • Pulizia del viso con un detergente adatto al proprio tipo di pelle;
  • Applicazione della crema per il contorno occhi, indispensabile per mantenere la salute e lo spessore della pelle delle palpebre e per contrastare la formazione di rughe e zampe di gallina;
  • Utilizzo della crema idratante per mantenere il giusto livello di umidità dell’epidermide;
  • Applicazione della protezione solare a meno che la crema idratante che usiamo abitualmente non sia già fornito di un filtro solare contro i raggi UV adeguato al nostro fototipo.

Per quanto riguarda invece la routine skincare notturna questa prevede:

  • Pulizia del viso con un detergente delicato, acqua micellare, latte detergente e/o olio struccante per il contorno occhi per sbarazzarsi delle impurità e dei residui di trucco depositati sulla pelle durante la giornata;
  • Utilizzo di uno scrub o di un esfoliante delicato per rimuovere le cellule morte e/o di una maschera purificante;
  • Applicazione della crema per il contorno occhi;
  • Utilizzo della lozione o della crema nutriente notte come ad esempio una crema al retinolo oppure a base di peptidi.

Beauty routine per la pelle secca

Quelle che abbiamo appena visto sono indicazioni generali ma ciascun tipo di pelle prevede poi trattamenti e prodotti specifici. Cominciamo col vedere qual è la routine quotidiana di cura della pelle migliore per chi ha la pelle secca.

La beauty routine viso mattutina per la cura della pelle secca prevede

  • Pulizia del viso con un detergente delicato a base di oli (glicerina) che non secchino troppo la pelle e siano in grado di trattenere l’idratazione;
  • Applicazione della crema per il contorno occhi;
  • Utilizzo di una crema idratante a base di ingredienti idratanti, come acido ialuronico, ceramidi, glicerina e vitamine del gruppo B.
  • Prima della crema, soprattutto per le pelli molto secche e non più giovani, può essere utile applicare un siero a base di acido ialuronico e/o antiossidanti (vitamina C) uno dei rimedi per le rughe in grado di contrastare la perdita di umidità e stimolare la produzione di collagene;
  • Applicazione della protezione solare se non presente della crema idratante.

Per quanto riguarda invece la beauty routine viso pelli secche notturna, ecco come procedere:

  • Rimozione del trucco e pulizia della pelle con un detergente a base di olio o un olio detergente per rimuovere il trucco;
  • Esfoliazione della pelle con uno scrub per il viso a base di agenti idratanti (non più di 2 volte a settimana);
  • Utilizzo della crema per il contorno occhi;
  • Applicazione di un crema o di una lozione nutriente ed idratante.

Beauty routine per la pelle grassa

Passiamo ora alla routine di cura della pelle più adatta per chi ha la pelle grassa. La routine del mattino prevede:

  • Pulizia della pelle con un detergente delicato a base d’acqua;
  • Utilizzo di un tonico astringente per ridurre i pori e rimuovere il sebo in eccesso;
  • Utilizzo della crema per il contorno occhi;
  • Applicazione di una crema idratante priva di oli e dalla consistenza leggera (gel ed emulsione) perché le creme più ricche ostruiscono i pori e rendono la pelle ancora più lucida.
  • Uso della protezione solare se non presente della crema idratante.

La routine serale invece prevede:

  • Rimozione del trucco e pulizia della pelle con detergenti non comedogeni a base di olio, indispensabili per rimuovere le tracce di mascara, ombretto e fondotinta;
  • Esfoliazione della pelle con uno scrub per il viso a base di microsfere non ostruttive (non più di 2 volte a settimana);
  • Applicazione di una maschera purificante con ingredienti in grado di assorbire il sebo in eccesso come il caolino o l’argilla (non più di 2 volte a settimana);
  • Utilizzo della crema per il contorno occhi;
  • Applicazione di un crema nutriente ed idratante in gel o di un’emulsione.

Beauty routine viso per la pelle mista

La pelle mista essendo un particolare tipo di pelle grassa che presenta anche zone secche di solito sulle guance, sugli zigomi e sul contorno occhi non ha una beauty routine viso specifica ma segue prevalentemente la routine diurna e serale di cura della pelle tipica della pelle grassa.

Tuttavia, è bene adottare alcuni accorgimenti. Per quanto riguarda la crema idratante, ad esempio, potrebbe essere utile ricorrere a 2 diverse creme, una per le parti grasse e l’altra per quelle secche.

Come linea generale, comunque, chi ha la pelle mista dovrebbe orientarsi per creme e prodotti cosmetici leggeri, in grado di non irritare troppo la pelle, preferibilmente a base di ingredienti naturali e privi di profumo.

Beauty routine per la pelle sensibile

Anche in caso di pelle sensibile, la beauty routine viso mattutina e serale è formata da:

  • Pulizia del viso;
  • Applicazione crema contorno occhi;
  • Uso della crema idratante e della protezione solare.

Tuttavia, visto che la pelle sensibile è un tipo di pelle particolarmente suscettibile ad arrossamento, prurito ed eruzioni cutanee, è meglio optare per prodotti ipoallergenici e privi di profumi. L’esfoliazione è possibile ma utilizzando scrub per il viso specifici per le pelli sensibili che contengano anche ingredienti lenitivi.

Gestire la pelle sensibile può essere molto impegnativo, poiché ogni prodotto potrebbe rivelarsi inadatto. Per semplificare questo processo, è importante introdurre i nuovi prodotti uno alla volta, sia che si tratti di creme, detergenti, cosmetici o profumi.

Beauty routine viso: Ordine e tempi di applicazione

Pulizia, esfoliazione, nutrimento ed idratazione. Ogni fase della cura della pelle ha uno scopo ben preciso ed è quindi irrinunciabile perché in grado di porre rimedio ad alcune problematiche specifiche.

Perché questo avvenga però è molto importante che ogni trattamento e/o prodotto sia utilizzato secondo un certo ordine. Pulizia ed esfoliazione, ad esempio, devono venire prima perché oltre a detergere la pelle e liberare sono processi indispensabili per consentire alla nostra cute di assorbire in modo corretto creme, sieri e lozioni idratanti. Non applicando i prodotti nell’ordine corretto, difficilmente riusciremo a raggiungere i risultati sperati.

Già, ma come fare a sapere qual è l’ordine giusto? Una semplice regola empirica da seguire è quella di applicare prima i prodotti con la consistenza più leggera (liquidi e sieri) e poi quelli dalla consistenza più pesante.

Un altro aspetto su cui fare attenzione riguarda i tempi di applicazione. Alcuni dermatologi consigliano di attendere almeno 20 minuti fra un passaggio e l’altro per garantire un corretto assorbimento, ma chi ha tempo per farlo? Il nostro consiglio è di attendere almeno qualche minuto per fare in modo che il prodotto sia completamente assorbito prima di passare al successivo.

Un ultimo consiglio? Ascoltiamo la nostra pelle. Indipendentemente da ciò che dicono gli esperti, è molto importante trovare ciò che funziona per noi ed essere sempre gentili e premurosi con la nostra pelle.

Conclusioni

Ti è piaciuto il nostro articolo sulla beauty routine viso? Allora potrebbero interessarti anche:

Domande frequenti sulla beauty routine viso

Quali sono gli step fondamentali di una corretta beauty routine viso?

Gli step di base di una corretta beauty routine viso quotidiana prevedono al mattino pulizia del viso, applicazione della crema per il contorno occhi, della crema idratante e della protezione solare, ed alla sera pulizia del viso e rimozione trucco, utilizzo di uno scrub o di una maschera purificante, applicazione della crema per il contorno occhi e della crema nutriente notte.

Quali sono le creme idratanti migliori per la pelle secca?

Le creme idratanti migliori per la pelle secca sono quelle contenenti ingredienti dall’alto potere idratante come acido ialuronico, ceramidi, glicerina e vitamine del gruppo B.

L’utilizzo di un siero prima della crema è consigliato a chi ha la pelle secca?

L’utilizzo di un siero a base di acido ialuronico e/o antiossidanti (vitamina C) è consigliato soprattutto per le pelli molto secchi e non più giovani, in quanto può essere utile per contrastare la perdita di umidità e stimolare la produzione di collagene.

L’applicazione della protezione solare è sempre necessario?

L’applicazione della protezione solare è indispensabile se la crema idratante diurna è prova di un filtro solare adeguate al nostro fototipo.

Chi ha la pelle sensibile può effettuare lo scrub?

Sì, l’esfoliazione è possibile anche per chi ha la pelle sensibile ma utilizzando scrub per il viso specifici per le pelli sensibili che contengano anche ingredienti lenitivi e privi di profumo.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.