Depilazione: tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato: 12 Giugno, 2020 di Alessandro

La depilazione è un gesto ormai entrato nelle abitudini di un gran numero di persone che si dedicano in maniera crescente alla cura del proprio corpo. Se fino a qualche anno fasi trattava di una prerogativa del mondo femminile, oggi anche molti uomini preferiscono depilarsi, riportando in auge quella che è una pratica, come vedremo, storica.

Al giorno d’oggi rimane acceso lo scontro tra depilazione ed epilazione, due pratiche simili ma concettualmente diverse. Nel primo insieme comunque trovano spazio numerosi argomenti d’interesse, dalle numerose tecniche presenti ai consigli per una depilazione intima senza irritazioni, fino all’analisi di quali possano essere i migliori depilatori presenti sul mercato.

Woman Shave
Delicato
Batteria ricaricabile
Acquisto
Black Waxing
Puoi depilare ogni area del tuo corpo
draterai al tempo stesso la tua cute
Acquisto

In queste righe vedremo tutto questo e di più: iniziamo.

La depilazione: le origini

Abbiamo introdotto l’antitesi tra depilazione ed epilazione: nel primo caso il pelo viene ridotto nella sua lunghezza, asportandone la parte esterna che fuoriesce dall’epidermide. Ciò si differenzia sostanzialmente dalla “filosofia” dell’epilazione, dove il pelo viene asportato interamente, estirpandone il bulbo.

Come vedremo, le tecniche appartenenti al secondo ambito vengono spesso (in maniera erronea) fatte rientrare nel settore della depilazione. Ciò crea un fraintendimento di fondo, legato proprio alla differenza concettuale tra le due pratiche.

Al mondo della depilazione appartengono:

  • il rasoio, che si tratti della semplice lametta o di quello elettrico;
  • le creme depilatorie.

Nel primo caso parliamo di strumenti che tagliano il pelo, livellandolo con l’epidermide. Sarebbe meglio fare affidamento a rasoi tri- o addirittura quadri-lama per ridurre le irritazioni e il numero di passate necessarie per ottenere una pelle liscia. Al giorno d’oggi anche i rasoi elettrici hanno raggiunto livelli d’eccellenza, pareggiando e talvolta superando la praticità e l’efficacia dei rasoi manuali. Ciò è stato possibile soprattutto grazie a un’aumentata autonomia d’uso e all’eliminazione dei fili di alimentazione, che li hanno resi di fatto un upgrade delle loro versioni “non elettriche”.

Le creme depilatorie invece sono composti chimici che agiscono sulla struttura del pelo, indebolendolo e consentendone l’asportazione con un semplice risciacquo (solitamente con l’uso di una spugnetta).

I pro della depilazione

Depilazione: i pro

Sia il rasoio che le creme depilatorie hanno il grande vantaggio di poter essere usati da tutti, rimanendo comodamente a casa propria. Parliamo di metodi estremamente rapidi, adatti sia a una depilazione completa che a piccoli ritocchi dell’ultimo momento.

Inoltre entrambi sono piuttosto economici e versatili. Il rasoio, nello specifico, si adatta a tutte le parti del corpo, inguine e ascelle compresi. Anche le creme, solitamente, sono adatte a tutte le zone, ma è bene leggere comunque le indicazioni per evitare spiacevoli irritazioni.

Parliamo poi di una depilazione totalmente indolore, al contrario di quanto avviene ad esempio con la ceretta dall’estetista.

I contro della depilazione

Depilazione: i contro

Parlando di depilazione in senso stretto, rimanendo quindi sui due metodi sopra descritti, troviamo un solo, grande, contro. Per quanto rapide ed indolori, queste tecniche di depilazione portano risultati tanto immediati quanto effimeri.

Sia con il rasoio che con le creme depilatorie, infatti, la ricrescita avviene in tempi decisamente rapidi e la pelle liscia che abbiamo ottenuto svanirà nell’arco di 2-4 giorni. Inoltre, con il rasoio esiste anche il rischio di sviluppare la crescita di peli incarniti (che dipende da vari fattori). Con le creme, come abbiamo visto, permane sempre una probabilità di irritazione, soprattutto nel caso di pelli più sensibili. Per prevenire questo scenario, di solito, le istruzioni consigliano di provare una prima applicazione su una piccola zona di pelle e verificare la reazione.

Depilazione definitiva

Quando parliamo di depilazione definitiva incorriamo in quell’errore concettuale che abbiamo visto in apertura. Molto più corretto sarebbe qui parlare di epilazione, dal momento che le tecniche che si propongono di eliminare una volta per tutte i peli superflui rientrano tra quelle di asportazione totale.

Qui troviamo due principali alternative: l’epilazione laser e quella con luce pulsata. Vediamole brevemente.

Epilazione laser

Non è corretto definirla depilazione laser per il semplice fatto che il pelo non viene semplicemente ridotto. Con questo metodo infatti si punta alla distruzione del follicolo, impedendo di fatto la ricrescita.

Parliamo di una procedura efficace nel lungo periodo e adatta a tutte le zone del corpo, anche alle più sensibili. A fare da contraltare però c’è la necessità di rivolgersi ad un professionista abilitato, capace di utilizzare i macchinari senza danneggiare la pelle intorno al bulbo. Inoltre si tratta di un metodo molto costoso e che richiede un numero di sedute variabile da soggetto a soggetto. Non è, infine, una tecnica consigliata a tutti, perché la sua efficacia dipende dal tipo di pelle e di pelo.

Epilazione a luce pulsata

Con l’epilazione a luce pulsata si sfrutta il calore prodotto da una lampada specifica per sciogliere il bulbo pilifero. Il successo è quasi dell’80% ed è una tecnica applicabile anche alle zone molto delicate (viso, seno, inguine). Vanno registrati inoltre degli effetti collaterali positivi, come la stimolazione della produzione di collagene che agisce contro inestetismi come rughe e smagliature.

Di contro troviamo un costo piuttosto alto dei trattamenti, se fatti in centro estetico, o degli epilatori, nel caso volessimo acquistarne uno. Inoltre bisogna tenere in considerazione la necessità di sostituire la lampada a intervalli regolari. Infine, la luce pulsata non può essere utilizzata da persone che fanno uso di farmaci fotosensibilizzanti o hanno disturbi come il diabete.

Depilazione intima

La depilazione intima riguarda quella che viene comunemente definita “zona bikini”. Parliamo di inguine, interno cosce e pube, aree in prossimità degli organi genitali che sono molto delicate. Oltre a tutte le tecniche che abbiamo visto, possono essere utilizzati anche gli epilatori elettrici o la ceretta.

L’unica differenza con la depilazione delle altre aree del corpo è che qui è necessario prestare particolare attenzione, data la conformazione della zona. Non parliamo infatti di una superficie come quella delle gambe, ampia, piana e regolare. Attenzione quindi a evitare tagli, abrasioni e irritazioni in zona inguinale, prendendosi tutto il tempo necessario per depilare interno coscia e pube. Non è consigliato usare il rasoio a secco, fatta eccezione per quelli elettrici, perché un’idratazione preventiva permette di ammorbidire i peli ed evitare irritazioni a posteriori. Sostanze lenitive come creme, gel e oli possono contribuire in maniera importante alla riparazione della pelle al termine del trattamento.

Depilazione uomo

Le origini della depilazione affondano le proprie radici nella storia antica, fin dai tempi degli Egizi. Già all’epoca gli uomini, solitamente i sacerdoti, erano soliti depilarsi in segno di rispetto verso gli dei. Anche nelle civiltà successive, dai Greci ai Romani, ci sono numerose testimonianze riferite ad esempio agli atleti, arrivando poi a trovarne anche nella cultura islamica.

In epoca contemporanea la depilazione maschile si è diffusa dal mondo sportivo alla quotidianità. Gli sportivi infatti hanno praticato costantemente nel tempo la depilazione per facilitare le terapie di massaggio per le fasi di recupero muscolare o post-infortunio. I peli inoltre rischiano di fungere da veicolo per la proliferazione di batteri, creando ambienti potenzialmente infettivi in prossimità di ferite ed escoriazioni. Per i nuotatori, inoltre, ridurre o rimuovere i peli è una pratica fondamentale per annullare l’attrito in acqua, portando al minimo gli impedimenti durante l’attività sportiva.

Oggi gli uomini che praticano la depilazione, oltre alla comune rasatura del volto, si dedicano perlopiù a rimuovere i peli da torace e gambe. Per motivi di igiene (o legati alla sessualità) molti scelgono anche di depilare la zona del pube.

Woman Shave

Parlando di depilazione abbiamo avuto modo di approfondire le funzionalità di un prodotto decisamente interessante. Woman Shave infatti si propone come la soluzione per chi cerca una depilazione rapida, indolore e senza irritazioni, riducendo al minimo il rischio dei tagli tipici del rasoio manuale.

Woman Shave
Delicato
Batteria ricaricabile
Acquisto

La lama ipoallergenica a doppia direzione di taglio permette di affrontare agevolmente anche le zone dove i peli crescono in maniera irregolare, con una praticità veramente inusuale per un apparecchio elettrico. La buona autonomia rende Woman Shave adatto sia a piccoli ritocchi che alla depilazione di aree più grandi, come le gambe.

A discapito del nome, inoltre, parliamo di un prodotto perfetto sia per le pelli femminili che per quelle maschili, grazie alla lama affilata e resistente che riesce a tagliare anche i peli più spessi, rallentandone la ricrescita. In definitiva, si tratta di un depilatore da provare per tutte quelle persone che vogliono (o devono) dire addio alla ceretta e cercano una soluzione altrettanto valida e al sicuro da dolore e irritazioni.

Black Waxing

È un prodotto per la depilazione a base di una forte concentrazione di cera d’api e mimosa tenuiflora. Si tratta dunque di una cera totalmente naturale, grazie al suo ingrediente principale, appunto la cera d’api, eccellente per strappare i peli più resistenti garantendo, allo stesso tempo, idratazione alla pelle.

Black Waxing
Puoi depilare ogni area del tuo corpo
draterai al tempo stesso la tua cute
Acquisto

Black Waxing garantisce risultati professionali come quelli che otterreste presso un centro estetico, senza dover però spendere una fortuna. L’applicazione è semplice e non si corre il rischio di fastidiosi residui appiccicosi che solitamente invece rimangono su braccia, gambe e zone delicate, lasciando invece una pelle completamente liscia al tatto.

Il prodotto è adatto a qualsiasi tipo di pelle, anche alla più delicata e sensibile a frequenti irritazioni, in quanto non è necessario strappare la striscia adesiva come nelle più comuni cerette.

Conclusioni

Abbiamo visto come il mondo della depilazione sia piuttosto ampio e comprenda al suo interno numerose tecniche che si adattano ad altrettante esigenze. Non tutte le pelli sono uguali e allo stesso modo non tutti i peli lo sono.

Qualcuno potrà trovarsi meglio con la depilazione classica con il rasoio o le creme, altri preferiranno l’epilazione a mezzo ceretta. L’elevata soggettività si riflette anche nei metodi di depilazione definitiva, che sono potenzialmente le più efficaci ma portano con sé comunque una probabilità di rischio.

A prescindere dal sesso quindi, sia donne che uomini possono provare e sperimentare le diverse tecniche in cerca di quella più adatta. In un settore tanto ampio, spiccano alcuni prodotti che si distinguono per validità ed efficacia d’uso, come il già citato Woman Shave. Non esistono, lo ripetiamo, soluzioni universali: sta a ognuno valutare pro e contro delle varie alternative e scegliere in base alle proprie necessità.

Domande frequenti sulla depilazione

Qual è il significato di depilazione?

Parlando di depilazione bisogna distinguerla dall’epilazione. La prima è l’asportazione del pelo fino a ridurlo a livello dell’epidermide. La seconda invece consiste nella rimozione totale, coinvolgendo anche il bulbo pilifero.

Quali sono i metodi di depilazione?

Stando alla definizione del termine, la depilazione viene fatta principalmente attraverso l’uso di un rasoio (manuale o elettrico), per tagliare il pelo, o di creme depilatorie, che ne indeboliscono la struttura chimica.

Cos’è la depilazione laser?

Più corretto sarebbe parlare di “epilazione” laser: parliamo di una tecnica che mira a bruciare il follicolo del pelo, in modo da inibirne la ricrescita. I risultati sono duraturi, ma si tratta di una tecnica costosa e non adatta a tutte le persone.

Come funziona la depilazione dell’inguine?

Anche per la zona bikini è possibile adottare in maniera più o meno indifferente il metodo utilizzato per il resto del corpo. Data la delicatezza della zona, è necessario avere una certa accortezza durante la depilazione, idratando adeguatamente la pelle prima di iniziare e usando sostanze lenitive al termine.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.