Cos’è la pelle mista e come trattarla

Pubblicato: 26 Settembre, 2020 di Sara

Anche se sembra un ossimoro, è possibile avere una pelle che è allo stesso tempo secca e grassa. I dermatologi indicano questa condizione col nome di “pelle mista”. Vediamo insieme cos’ è e come trattare questo tipo di pelle.

lifto patch
Leviga le rughe
Facile da usare
Acquisto
deto patch
Depura fegato ed intestino
Ad Azione Immediata
Acquisto

Cos’ è la pelle mista

La pelle mista presenta 2 o più tipi di pelle sul viso distribuiti, in genere, in questo modo:

  • Zona “T” del viso (naso, fronte e mento) grassi;
  • Guance, zigomi e area del contorno occhi secchi;
  • Pori del naso e della fronte dilatati.

Per sapere se abbiamo o no la pelle mista, occorre quindi fare attenzione a questi sintomi:

  • Pelle lucida e oleosa in alcune aree del viso e  pelle secca che tira in altre;
  • Pori della pelle più grandi del normale in alcuni punti a causa delle cellule morte che rimangono bloccate all’interno per via dell’accumulo di sebo;
  • Presenza di numerosi punti neri, punti bianchi e altre impurità;
  • Cuoio capelluto grasso e con forfora.

Cause di pelle mista

La genetica gioca un ruolo importante nel determinare il nostro tipo di pelle. Se abbiamo la pelle secca, grassa mista, è probabile che ce l’avessero così anche i nostri nonni e i nostri genitori. In particolare, la presenza di cute grassa su naso, fronte e mento è legata al fatto che qui le ghiandole sebacee tendono ad essere più attive che nelle altre zone, producendo quell’eccesso di sebo che è causa di pelle grassa.

Tuttavia, ci sono anche alcuni fattori ambientali che entrano in gioco. Alcuni prodotti e abitudini di vita possono contribuire a modificare il nostro tipo di pelle. Ad esempio, l’uso di prodotti che contengono ingredienti troppo aggressivi possono contribuire ad aggravare i sintomi di pelle grassa, inducendo la pelle a produrre più sebo in alcuni punti e ad asciugarsi invece troppo in altri.

Come trattare la pelle mista

La pelle mista non è molto facile da trattare. L’uso di alcuni prodotti per la cura della pelle potrebbe, infatti, offrire maggiore umidità alle zone secche, ma aumentare la lucentezza a quelle grasse, oppure al contrario contribuire alla disidratazione delle parti secche e asciugare a dovere quelle grasse.

La chiave di tutto è l’equilibrio. Occorre quindi trovare prodotti che offrano ulteriore umidità alle aree già asciutte, senza aumentare il sebo presente nelle altre. Ecco di seguito alcuni consigli:

  • Evitare prodotti con profumo eccessivo: le fragranze create chimicamente possono infatti peggiorare le eruzioni cutanee e provocare scompiglio sulla pelle;
  • Scegliere creme e cosmetici non comedogeni: questi prodotti hanno infatti minori probabilità di ostruire i pori provocando punti neri, punti bianchi, cisti sebacee e brufoli;
  • Utilizzare 2 diversi tipi di idratante: una crema più pesante contenente oli può andare bene per idratare le aree secche delle guance e della mascella. Un’altra, più leggera e a base di acqua, può invece risultare efficace per le zone grasse aggiungendo elasticità senza favorire l’untuosità;
  • Ricorrere all’esfoliazione: aprire i pori e rimuovere le impurità (cellule morte, sporco, sebo) in essi contenute è indispensabile per chi ha la pelle grassa. Questo è l’unico modo per consentire alla pelle di respirare e di ottenere la quantità di acqua necessaria. L’esfoliazione con scrub delicati di rivela dunque una routine di bellezza indispensabile per contribuire al miglioramento dei sintomi di cute mista;
  • Indossare sempre la protezione solare: ogni volta che andiamo all’aperto, sia in piena estate che in inverno, è importante applicare una crema solare con adeguato fattore di protezione. Questo vale per tutti i tipi di pelle, compresa quella mista.

Alimentazione e pelle mista

Come nel caso della pelle secca o grassa, anche nel caso di quella mista è importante adeguare anche la nostra alimentazione. Come? Innanzitutto, sarà indispensabile eliminare dalla propria dieta alcuni cibi malsani, i fritti e gli alimenti ricchi di grassi, zuccheri o ingredienti trasformati. Questi cibi, infatti, favoriscono l’accumulo di grassi, favorendo la formazione di pelle grassa.

La dieta ideale per chi soffre, quindi, di pelle mista dovrebbe concentrarsi su:

  • Pane e pasta integrali;
  • Frutta, verdure e altri alimenti di origine vegetale come i legumi;
  • Carni bianche e magre al posto di carni rosse, salumi e insaccati;
  • Pesce, soprattutto le qualità ricche acidi grassi polinsaturi come omega 3 quali salmone, sardine e sgombro;
  • Dato che infine la pelle mista presenta anche ampie zone secche è fondamentale assumere ogni giorno un adeguato quantitativo di acqua (almeno 8 bicchieri).

Infine, oltre alla dieta, la pelle di questo tipo può beneficiare moltissimo anche dall’esercizio fisico in quanto la produzione di endorfine collegata al movimento migliora l’umore e riduce lo stress, un altro dei fattori che può contribuire a peggiorare la salute della nostra pelle. Ma non è tutto. Con l’attività motoria migliorano anche la circolazione del sangue e il sistema linfatico, contribuendo così all’eliminazione delle impurità.

Prodotti per la cute mista

La cute mista può beneficiare sia dei prodotti per la pelle grassa che di quelli per la pelle secca. Dato che non esistono prodotti misti, sarà indispensabile adottare alcuni accorgimenti. Per quanto riguarda la crema idratante, ad esempio, potrebbe essere utile ricorrere a 2 diverse creme, una per le parti grasse e l’altra per quelle secche.

Come linea generale, comunque, chi ha la pelle mista dovrebbe orientarsi per creme e prodotti cosmetici leggeri, in grado di non irritare troppo la pelle, preferibilmente a base di ingredienti naturali e privi di profumo.

Il nostro consiglio, che ovviamente non va preso alla lettera ma misurato in base alle vostre reali condizioni, è quello di optare per prodotti per la pelle grassa qualora la vostra pelle si presentasse più untuosa che secca, oppure al contrario per creme e detergenti per la pelle secca qualora invece presentasse maggiormente i sintomi di disidratazione.

Ecco di seguito una lista di prodotti dalla formulazione completamente bio che potrebbero andare bene per voi.

Seborax

Questo siero dalla consistenza leggera si rivela altamente efficace contro comedoni e brufoli grazie alla sua formulazione a base di: Vitamina B3 o Niacinamide dalle forti proprietà antiossidanti e seboregolatrici; Acido Salicilico, cui è affidata invece una funzione sfiammante; Acido Ialuronico, sostanza già presente nella nostra cute che ha il compito di stimolare la produzione di collagene; Aloe vera, tè verde e camomilla, che insieme costituiscono il TCA Complex deputato a ridurre ogni tipo di imperfezione.

Per saperne di più leggi anche:

DetoPatch

DetoPatch sono degli innovativi cerotti purificanti che consentono di purificare la pelle e combattere l’invecchiamento, grazie ad una formulazione totalmente naturale. Questi gli ingredienti principali: Sale rosa dell’ Himalaya,  Tormalina, Mirtillo nero e Tea Tree Oil.

L’innovativo sistema di purificazione sviluppato consente l’eliminazione di tossine in eccesso dalla prima notte di applicazione. I cerotti devono essere applicati sotto la pianta del piede, per combattere anche l’invecchiamento cellulare e cutaneo.

DetoPatch è il prodotto ideale per prevenire rughe e imperfezioni della pelle, senza necessità di assunzione orale, spesso responsabile di difficoltà digestive.

Per saperne di più leggi anche:

Eyskin

Il siero EySkin contiene al suo interno solo ingredienti naturali non dannosi per la salute della nostra pelle. La forte concentrazione di antiossidanti e complessi microsferici certificati fa in modo che il prodotto venga assorbito in profondità, levigando le rughe, eliminando le occhiaie e appianando visibilmente eventuali borse o gonfiori delle palpebre dovute a stanchezza o vecchiaia.

Per sapere di più leggi anche:

LiftoPatch

LiftoPatch è un cerotto antirughe che ha la funzione di tirare la pelle nelle aree problematiche. Le strisce non sono visibili ad occhio nudo in quanto ha una speciale superficie esterna. È quindi in grado di stringere l’ovale del viso, togliere il doppio mento, sbarazzarsi di profonde pieghe naso-labiali, sollevare gli zigomi, guance e rendere il viso visibilmente più giovane.

Oltre all’azione di sollevamento, questi cerotti aiutano anche i muscoli facciali a ricordare la corretta postura e con il tempo il difetto sarà completamente eliminato, migliorando la circolazione e fornendo nutrimento alla pelle grazie alla particolare formulazione a base di sostanze naturali.

Per approfondire, leggi anche:

Elastix

Elastix è una crema 100% bio che si rivela efficace nel migliorare l’aspetto delle smagliature. La sua efficacia è legata alla presenza di ingredienti naturali altamente affini ad alcune sostanze già presenti nella nostra cute.

Essendo nutrita ed idratata in profondità la nostra epidermide diverrà immediatamente molto più liscia e compatta, le smagliature saranno meno visibili e anche i cuscinetti di grasso dovuti a cellulite ne beneficeranno.

I principi attivi presenti nel flacone da 200 ml sono: Collagene, Acido ialuronico, Elastina, Bava di lumaca, Estratto di Centella asiatica, Olio di mandorle dolci, Vite rossa e tè verde.

Per approfondire, leggi anche:

Conclusioni

La pelle mista è un tipo di pelle formata da aree secche e grasse. Proprio per questo non è molto facile da trattare. La scelta migliore è sempre quella di optare per creme e cosmetici leggeri, privi di sostanze irritanti e preferibilmente a base di ingredienti completamente naturali.

Per avere altri consigli su come eliminare brufoli e punti neri leggete anche:

Vi potrebbe interessare anche:

Domande frequenti sulla pelle mista

Cos’ è la pelle mista?

La pelle mista presenta 2 o più tipi di pelle sul viso distribuiti, in genere, in questo modo: Zona “T” del viso (naso, fronte e mento) grassi; guance, zigomi e area del contorno occhi secchi; pori del naso e della fronte dilatati.

Quali sono le cause di pelle mista?

Il tipo di pelle è determinato in genere da fattori genetici, tuttavia possono esserci anche alcuni fattori ambientali che entrano in gioco. Ad esempio, l’uso di prodotti che contengono ingredienti troppo aggressivi possono contribuire ad aggravare i sintomi di pelle grassa, inducendo la pelle a produrre più sebo in alcuni punti e ad asciugarsi invece troppo in altri.

Come trattare la pelle mista?

La pelle mista non è molto facile da trattare. L’uso di alcuni prodotti potrebbe, infatti, offrire maggiore umidità alle zone secche, ma aumentare la lucentezza a quelle grasse, oppure al contrario contribuire alla disidratazione delle parti secche e asciugare a dovere quelle grasse.

Qual è la dieta ideale per la pelle mista?

La dieta ideale per chi ha la cute mista comprende soprattutto pane e pasta integrali, frutta, verdure e altri alimenti di origine vegetale come i legumi, carni bianche e magre e pesce. No a cibi fritti, troppo ricchi di grassi e zuccheri raffinati e malsani.

Quali prodotti cosmetici sono adatti a chi ha la cute mista?

Chi ha la pelle mista dovrebbe orientarsi per creme e prodotti cosmetici leggeri, in grado di non irritare troppo la pelle, preferibilmente a base di ingredienti naturali e privi di profumo.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.