Salute dei denti: Perché influisce sulla salute generale

0

Sapevi che la salute dei denti fornisce indizi sullo stato di salute generale o che problemi nella tua bocca possono influenzare il resto del corpo? In questo articolo cercheremo di capire meglio qual è la correlazione tra le due e quali sane abitudini possiamo assumere per prenderci cura anche della nostra salute orale.

dentapulse
Riduce notevolmente la comparsa di cavità!
Pulizia e sbiancamento progressivi!
Acquisto
ibright
Sbarazzati di macchie di caffè, tè e sigarette!
Guadagna un sorriso accattivante!
Acquisto
denta seal
Elimina i difetti iniziali della carie!
Ripara le microfessure e i micropori sui denti!
Acquisto

Qual è la connessione tra la salute orale e quella generale?

Come altre aree del corpo, la tua bocca è piena di batteri, per lo più innocui. Ma la tua bocca è il punto di accesso al tuo tratto digestivo e respiratorio e alcuni di questi batteri possono causare malattie.

Normalmente, le difese naturali del corpo e una buona cura orale, come la spazzolatura quotidiana e il filo interdentale, tengono sotto controllo i batteri. Tuttavia, senza una corretta igiene orale, i batteri possono raggiungere livelli che potrebbero portare a infezioni orali, come carie e malattie gengivali.

Inoltre, alcuni farmaci, come decongestionanti, antistaminici, antidolorifici, diuretici e antidepressivi, possono ridurre il flusso di saliva. La saliva rimuove il cibo e neutralizza gli acidi prodotti dai batteri in bocca, contribuendo a proteggerti dai germi che si moltiplicano e portano alla malattia.

Gli studi suggeriscono che i batteri orali e l’infiammazione associati a una forma grave di malattia gengivale (parodontite) possono svolgere un ruolo in alcune malattie. E alcune di queste, come il diabete e l’AIDS, possono ridurre la resistenza del corpo alle infezioni, rendendo più gravi i problemi di salute orale.

Salute dei denti: Cammino verso una salute migliore

Una bocca sana è più importante di quanto si possa pensare. Considera tutto ciò che ti aspetti che la tua bocca faccia ogni giorno. Usiamo la bocca per mangiare, sorridere, parlare e altro ancora. Una cattiva salute orale può influenzare una o tutte queste cose.

Una buona salute orale non è difficile da ottenere, ma richiede disciplina. Usa questi suggerimenti per tutta la vita per prenderti cura della tua bocca e dei tuoi denti.

Neonati e bambini

La prima serie di denti è già quasi completamente formata alla nascita. All’inizio, questi denti si “nascondono” sotto le gengive. Questi denti sono importanti perché, una volta spuntati, lasciano che il tuo bambino mastichi e parli correttamente. La prima serie di denti del bambino contiene anche lo spazio in cui alla fine si troveranno i denti permanenti.

Puoi prenderti cura dei denti di tuo figlio seguendo questi suggerimenti:

  • Pulisci i nuovi denti del tuo bambino ogni giorno. Quando spuntano i primi denti, puliscili strofinandoli delicatamente con un panno umido pulito. Quando i denti sono più grandi, usa uno spazzolino da denti per bambini.
  • I bambini di età inferiore a 2 anni non devono usare il dentifricio ma solo l’acqua.
  • Non lasciare che il tuo bambino vada a dormire con un biberon. Potrebbero rimanergli latte o succo tra i denti e formarsi carie, meglio conosciute come “carie del biberon”.
  • Incoraggia i bambini più grandi a mangiare alimenti a basso contenuto di zuccheri, come frutta, formaggio e verdure. Evita di dare al tuo bambino caramelle appiccicose e gommose. Insegna ai tuoi figli come lavarsi i denti correttamente e l’importanza di una buona igiene orale.
  • Porta regolarmente i tuoi figli dal dentista.

Adolescenti

Prendersi cura della bocca e dei denti ti aiuterà ad avere un alito piacevole, un sorriso attraente e una riduzione delle carie. Ecco alcune semplici cose che puoi fare:

  • Lavati i denti almeno due volte al giorno con un dentifricio al fluoro.
  • Utilizza il filo interdentale almeno una volta al giorno.
  • Non fumare, il tabacco può macchiare i denti, provocare l’alitosi e il cancro.
  • Indossa dispositivi di protezione adeguati durante gli sport di contatto.
  • Vai dal tuo dentista ogni 6 mesi per controlli e pulizie periodiche.

Adulti

Mantenere una buona cura della bocca e dei denti in età adulta può aiutarti a evitare la perdita dei denti, il dolore gengivale e altri problemi. Ecco alcune cose utili che puoi fare:

  • Lavarti i denti almeno due volte al giorno con un dentifricio al fluoro.
  • Usa il filo interdentale almeno una volta al giorno.
  • Non fumare
  • Chiedi al tuo medico se i tuoi farmaci hanno effetti collaterali che possono danneggiare i denti. (Ad esempio, alcuni farmaci possono causare secchezza delle fauci). Controlla regolarmente la tua bocca per vedere se hai piaghe che non guariscono, gengive irritate o se noti altri cambiamenti.
  • Vai dal tuo dentista ogni 6 mesi per controlli e pulizie periodiche.

Disturbi correlati alla salute dei denti

La tua salute orale può contribuire all’apparizione di varie malattie e disturbi, tra cui:

  • Endocardite. Questa infezione del rivestimento interno delle valvole cardiache (endocardio) si verifica di solito quando batteri o altri germi provenienti da un’altra parte del corpo, come la bocca, si diffondono attraverso il flusso sanguigno e aderiscono a determinate aree del cuore.
  • Malattie cardiovascolari. Sebbene la connessione non sia completamente chiara, alcune ricerche suggeriscono che le malattie cardiache, le arterie ostruite e l’ictus, possono essere correlate con l’infiammazione e le infezioni che i batteri orali possono causare.
  • Complicanze durante la gravidanza e il parto. La parodontite è stata collegata alla nascita prematura e al basso peso alla nascita.
  • Polmonite. Alcuni batteri presenti nella bocca possono essere trasportati nei polmoni e di conseguenza causare polmonite e altre malattie respiratorie.

Malattie che influiscono sulla salute dei denti

Esistono alcune condizioni che possono influire anche sulla salute orale, ad esempio:

  • Diabete. Riducendo la resistenza del corpo alle infezioni, il diabete mette a rischio le gengive. La malattia gengivale sembra essere più frequente e grave tra le persone con diabete. La ricerca mostra che le persone con malattie gengivali hanno difficoltà a controllare i livelli di zucchero nel sangue. Le frequenti cure parodontali possono migliorare il controllo del diabete.
  • AIDS. Problemi orali, come lesioni dolorose della mucosa, sono comuni nelle persone con l’AIDS.
  • Osteoporosi. Questa malattia di debilitamento osseo è correlata alla perdita ossea parodontale e a quella dei denti. Alcuni farmaci usati per trattare l’osteoporosi comportano un piccolo rischio di danni alle ossa della mascella.
  • Morbo di Alzheimer. Il peggioramento della salute orale si osserva quanto più la malattia progredisce.

Altre malattie che potrebbero essere correlate con la salute orale sono i disturbi alimentari, l’artrite reumatoide, alcuni tipi di cancro e un disturbo del sistema immunitario che provoca secchezza nella bocca (sindrome di Sjogren).

Mi raccomando, informa sempre il tuo dentista sui farmaci che assumi e su eventuali cambiamenti del tuo stato di salute, specialmente se sei stato di recente malato o hai una condizione cronica, come il diabete.

Come mantenere i denti in salute

Per mantenere sani denti e gengive, inizia a seguire questi suggerimenti:

Frequenza: Igiene dentale dopo ogni pasto

Lo spazzolino da denti dovrebbe essere usato dopo ogni pasto, in particolar modo, prima di andare a letto, non dovremmo mai dimenticare di lavare i denti. Il motivo è che passiamo molte ore a dormire, durante le quali i microrganismi che causano carie hanno molto tempo per mettersi a lavoro.

È importante ricordare che non solo devi lavarti i denti a casa, ma anche a scuola e in ufficio, insomma quando ti trovi fuori.

Durata: Spazzolare per due minuti 

Il tempo di spazzolatura raccomandato dai dentisti è di almeno due minuti, ovvero quanto dura una canzone. Se non viene rispettato, è molto difficile che l’igiene sia efficace. Un trucco per impedire ai bambini di fuggire prima del tempo è fargli ascoltare la loro canzone preferita e chiedergli di non smettere di spazzolare fino a quando non sia finita.

Metodo: Spazzolare in tutti gli angoli seguendo lo stesso ordine

Seguire uno schema ti aiuta a imparare a lavarti bene i denti. Gli igienisti raccomandano di iniziare sempre con la facciata esterna dei denti e di fare un movimento ampio per dirigere tutti i batteri fuori. Successivamente, passeremo alla parte interna e finiremo con la lingua.

Questo consiglio non è necessario – sebbene possa rendere più semplice l’igiene – nel caso in cui venga utilizzato uno spazzolino elettrico, che segna il tempo di spazzolatura. Per quanto riguarda la tecnica usata dallo spazzolino elettrico, questo ruota e allo stesso tempo oscilla, sollevando così la placca dentale. Dovresti lasciarlo fermo sui denti per circa 3 o 4 secondi.
Un altro fatto importante è che con quello elettrico non è necessario usare la forza. Infatti quando si interrompe, significa che stiamo spingendo troppo.

Strumenti: Filo interdentale, collutorio

Lo spazzolino da denti, che deve essere sostituito ogni tre mesi – o prima se osserviamo segni di usura – è lo strumento principale per una buona igiene dentale. La quantità di dentifricio utilizzata, contenente fluoro, deve essere delle dimensioni di un piccolo fagiolo.
Altri elementi utili per l’igiene dentale sono , filo interdentale e il collutorio, da scegliere con attenzione.

Abitudini sane: Buona alimentazione e non solo

Insieme a un’igiene adeguata, i denti e le gengive hanno bisogno che ci prendiamo cura di loro con abitudini sane che iniziano con il consumo di prodotti salutari (frutta, verdura, cereali, carne, pesce) ed escludono il consumo di dolci industriali e bibite. In linea di massima però, dato che i denti devono essere rafforzati, dobbiamo mangiare tutto, per tenerli in allenamento.

Gli incisivi sono usati per tagliare, i canini per strappare e i premolari e i molari per triturare. I denti non dovrebbero essere usati per aprire bottiglie o involucri, per rosicchiare matite o penne o per tenere oggetti, poiché ciò favorirà una rottura o uno spostamento.

Infine, è essenziale andare dal dentista almeno una volta all’anno e fare una pulizia dei denti.Proprio come da piccoli si va dal pediatra per vedere se si sta crescendo correttamente, stessa cosa vale per il dentista. Non c’è motivo di averne paura, almeno fino a quando si fa prevenzione.

Conclusioni

Una buona salute può iniziare dalla cura della nostra salute orale. Oggi, la relazione tra quest’ultima e le ripercussioni sull’organismo non solo non si mettono in dubbio, ma numerosi studi ne hanno già dimostrato il loro stretto legame.

Ciò che si manifesta nella bocca può influenzare il resto del corpo e ciò che accade nel resto del corpo può avere un effetto sulla bocca. In altre parole, la salute dei denti è importante e correlata alla salute e al benessere generale. Non dimentichiamocelo quando sarà il momento di prendere un appuntamento dal dentista.

Leggi anche:

Domande Frequenti 

Può l’alimentazione influire sulla salute orale?

Gli alimenti che scegli e la frequenza con cui mangi influiscono sulle tue condizioni generali e su quelle dei denti e delle gengive. Se consumi troppe bevande analcoliche zuccherate e snack scarsamente nutrienti, potresti essere a rischio di carie. Se la tua dieta è carente di alcuni nutrienti, potrebbe essere più difficile per i tessuti della bocca resistere alle infezioni. Ciò può contribuire alla malattia delle gengive.

Cosa si intende per salute del cavo orale?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute orale come l’assenza di malattie e disturbi che colpiscono la bocca, la cavità orale e i denti, come il cancro della bocca o della gola, le piaghe della bocca, i difetti congeniti come il labbro leporino, le malattie parodontali e le carie.

Cosa posso fare per migliorare la salute dei denti?

Iniziare con un controllo regolare, lavati i denti tre volte al giorno, usa il dentifricio al fluoro per prevenire la comparsa di carie. Infine, sostituisci spesso lo spazzolino e assumi un’alimentazione sana.

Esiste un modo per lavarsi i denti in maniera corretta?

Sì, lavarsi i denti correttamente consiste nel fare movimenti brevi, dolci ed ellittici, senza dimenticare la linea gengivale, i denti posteriori (di difficile accesso) e le aree circostanti le otturazioni. Non condividere il tuo spazzolino da denti. Lo scambio di fluidi corporei aumenta il rischio di contrarre infezioni. Questa è una considerazione da tenere a bada soprattutto per le persone con sistema immunitario compromesso o con malattie infettive.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.