Tipi di barba: Tutti gli stili possibili

Pubblicato: 26 Settembre, 2020 di Sara

Negli ultimi anni è tornata molto di moda fra la popolazione maschile la barba. Tuttavia, guardandosi intorno, è facile comprendere che c’è barba e barba! Ci sono infatti molti tipi di barba che è possibile scegliere a seconda dei nostri gusti e della forma del proprio viso.

Smart Beard Spray
Favorisce la crescita della barba
Rende la barba morbida e liscia
Acquisto

Vorreste saperne di più? Ecco qui una pratica guida a tutti i tipi di barba possibili.

Tipi di barba: come scegliere quello giusto

La scelta di quale tipo di barba adottare dipende prima di tutto dalla forma e dalle dimensioni del nostro viso. L’obiettivo finale è, infatti, quello di ottenere un look che valorizzi il nostro aspetto, facendoci sembrare più attraenti e giovani.

La regola d’oro per avere una barba che si abbini perfettamente alla forma del nostro viso è quella di scegliere un tipo di barba che vada a migliorare alcune caratteristiche del vostro volto. Se, ad esempio, abbiamo una mascella  quadrata, una barba quadrata non è certo la scelta migliore. Allo stesso modo, se abbiamo una mascella tondeggiante, una barba tonda non è lo stile più adatto da adottare.

Una barba esteticamente gradevole dovrebbe dare il più possibile alla nostra mascella una forma ovale e solo leggermente arrotondata.  La forma perfetta della barba, infatti, non è altro che un misto fra un ovale e un diamante, anche se ovviamente possono esservi delle eccezioni.

Chiaramente, una volta scelto quale tipo di barba realizzare, sarà necessario prendersene cura nel modo giusto per evitare che abbia un aspetto incolto e trascurato.

I migliori tipi di barba per visi quadrati, rotondi od ovali

Dal punto di vista della forma, la maggior parte dei volti maschili rientra in una di queste categorie:

  • Quadrato: le persone con questo tipo di volto hanno in genere una mascella ampia, un mento quadrato e una fronte piuttosto ampia;
  • Rotondo: questo tipo di volto è caratterizzato da un mento sfuggente e arrotondato e guance più piene;
  • Ovale: questo tipo di volto è caratterizzato invece da una forma più magra ed allungata e mento ovale;
  • A cuore: questo tipo di volto infine ha come il precedente una forma allungata ma con mento più sottile a appuntito.

La barba migliore come abbiamo detto dipende dalle caratteristiche del nostro volto.

Chi ha un viso quadrato, ad esempio, dovrebbe optare per una barba più corta sui lati e più piena sul mento per ottenere un effetto più arrotondato. Chi invece ha un viso rotondo con mento sfuggente, dovrebbe cercare di ottenere una forma più ovale e/o a diamante tenendo i peli più corti sulle guance e lasciandoli crescere invece sul mento. Il pizzetto, ad esempio, riesce perfettamente a ricreare l’illusione ottica di un mento più allungato.

Al contrario, chi ha un volto con mento appuntito e mascella debole, dovrebbe radersi la barba in modo omogeneo oppure tenere la barba lunga per dare una nuova fisionomia alla mascella.

La barba lunga può essere un’ottima soluzione anche per chi ha il doppio mento perché conferisce al volto un aspetto più definito creando l’illusione di meno grasso corporeo. In questo caso, però, è necessario che la barba nasconda anche la parte superiore del collo.

Infine, una barba corta rasata in modo omogeneo su mento, guance e zigomi può essere un modo valido per far sembrare i capelli più folti sulle tempie e nascondere così la caduta dei capelli.

Tipi barba criteri

Tipi di barba per viso quadrato

Come abbiamo scritto sopra, chi ha un volto quadrato dovrebbe tenere la barba più corta ai lati e più piena sul mento per creare l’illusione ottica di un volto più lungo.

I tipi di barba migliori per questo tipo di volto sono:

  • Pizzetto: noto anche come “barba circolare”, è formato da un’unica banda di peli che va dal mento fino ai baffi. È piuttosto facile da mantenere, anche se bisogna fare attenzione a rifinire perfettamente la forma della barba ai lati, che dovranno essere più sottili e radi;
  • Barba Royale: simile al pizzetto, è costituita da baffi e barba solo sul mento non continui ma separati;
  • Pizzetto senza baffi: si tratta di una piccola barba solo sul mento. Più la sua forma sarà stretta e sottile, minore sarà l’effetto di ridimensionamento di un volto quadrato.

Tipi di barba per viso rotondo

Chi ha un viso rotondo dovrebbe fare di tutto per allungare il volto e nascondere un mento solitamente morbido e sfuggente. In questo caso anche un’acconciatura dei capelli che arrivi fino al mento potrebbe essere d’aiuto.

Ecco quali sono i tipi di barba migliori per un viso tondo:

  • Van Dyke: molto simile alla barba Royale, prevede un pizzetto piuttosto pieno e baffi staccati. È importante che il pizzetto abbia una forma ben definita e appuntita e che le zone glabre siano il più lisce e rasate possibile;
  • Barba corta inscatolata: questo tipo di barba prevede una banda di peli continua su mento, baffi e parte bassa delle guance (basette), ma con una linea sempre perfettamente rasata e pulita;
  • Balbo: questa barba come la precedente ha un pizzetto pieno che si estende ai lati delle guance ma è priva di basette e i baffi sono fluttuanti;
  • Barba a forma di ancora: si tratta di un tipo di barba che ancora una volta prevede pizzetto e baffi separati, ma il pizzetto è piccolo ed appuntito in modo da richiamare la forma dell’ancora.

Tipi di barba per viso ovale

Un viso ovale è in genere quello che si presta maggiormente ad ogni tipo di barba. Tuttavia, nei casi in cui il mento avesse una forma troppo allungata o appuntita, sarà necessario riempire soprattutto questo punto.

Ecco in via del tutto generale quali tipi di barba stanno bene ad un volto ovale:

  • Baffi chevron: si tratta di baffi che coprono tutto il labbro superiore e punte rivolte all’ingiù. Questa barba non prevede basette o pizzetto;
  • Barba di 3 giorni: questo tipo di barba, detta dei 3 giorni come se si volesse alludere ad una mancata rasatura, in realtà corrisponde ad una barba accuratamente rasata che arriva fino agli zigomi;
  • Baffi a ferro di cavallo: come i baffi chevron coprono tutto il labbro per poi scendere fino al mento.

Altri tipi di barba

Oltre ai tipi di barba precedenti che sono quelli più comuni vi sono anche altri tipi che possono andare bene su vari tipi di volti. Vediamone subito alcuni:

  • Costolette di montone: si tratta di una barba con basette lunghe che si collegano ai baffi e priva di pizzetto. Sta bene solo a chi ha un mento dalla forma regolare e non troppo sfuggente;
  • Pistolero: come la precedente è priva di pizzetto, ma le basette ai lati del viso sono più corte e sottili;
  • Sottogola: questa barba non prevede i baffi e consiste in una sottile striscia di peli sotto la linea del mento, iniziando sul collo;
  • Soul Patch: si tratta di una piccola chiazza di peli sotto il centro del labbro inferiore che somiglia in tutto per tutto ad un piccolo cerotto;
  • Barba hipster: infine la barba hipster è la barba lunga, folta e piena, di sicuro un tipo di barba che può stare bene a molti ma che richiede una cura della barba continua per non apparire sporca o trasandata.

Tipi di baffi

Come abbiamo visto sopra molti tipi di barba prevedono l’abbinamento basette, pizzetto o baffi, oppure pizzetto o baffi o solo baffi. Proprio come nel caso della barba, anche i baffi possono avere varie forme e dimensioni, permettendoci così di personalizzare ulteriormente il nostro stile.

Vediamo allora quali sono i tipi di baffi più comuni:

  • Tache originale: è sicuramente il più classico di tutti gli stili di baffi e comporta una striscia di pelli ben rifinita sopra il labbro superiore. Questo tipo di baffi può essere di varie lunghezze ma è importante che la forma sia sempre pulita e ben rifinita;
  • Baffi a matita: sono una versione molto più sottile della precedente;
  • Manubrio: a differenza dei baffi chevron che abbiamo visto in uno dei paragrafi precedenti questi baffi hanno le estremità arricciare e rivolte all’insù. Per ottenere questa forma bisogna far crescere i peli della giusta lunghezza e usare una cera modellante;
  • Tricheco: somigliano ai baffi a ferro di cavallo in quanto scendono verso il basso, quindi si tratta di uno stile inadatto a che ha un volto ovale e un mento troppo lungo. È possibile dare alle estremità una forma arricciata usando la cera come nel caso dei baffi a manubrio ma verso il basso. Fai attenzione a sperimentare con i baffi di tricheco a meno che tu non abbia una forma del viso lunga o rischi di annegare completamente tutte le tue caratteristiche.

Prodotti per la cura della barba: Smart Beard Spray

Uno degli “attributi” maschili più trendy del momento è sicuramente la barba. Pochi sanno però che per avere una barba folta e sana bisogna dedicare ai peli del viso la stessa attenzione che dedichiamo ai nostri capelli.

Uno dei migliori prodotti da utilizzare a questo scopo è Smart Beard Spray, una lozione opportunamente studiata per rafforzare il pelo e far crescere la barba più velocemente e in modo più omogeneo.

Smart Beard Spray
Favorisce la crescita della barba
Rende la barba morbida e liscia
Acquisto

Questo prodotto può quindi essere utilizzato per trattare baffi, pizzetti e barbe in crescita, oppure già cresciuti, per conferire loro un aspetto più lucido e sano.

Lo spray deve essere semplicemente spruzzato sui peli del viso mantenendo il flacone a circa 15 cm di distanza. Per facilitare l’assorbimento, è sufficiente esercitare un leggero massaggio e la vostra barba diventerà immediatamente più morbida e liscia, rilasciando anche un gradevole profumo.

Essendo costituito solo da estratti vegetali (fra cui biotina, zinco e nicotinamide), Smart Beard Spray non presenta alcun tipo di controindicazione e può essere usato tranquillamente da tutti.

Il prodotto può essere acquistato solo su internet sul sito del produttore. Per approfondire:

Conclusioni

In questo articolo abbiamo parlato dei principali tipi di barba e come questi si abbinino ai vari tipi di volto. In generale, possiamo dire che la barba sta bene a tutti, a patto di scegliere quella giusta in base alle caratteristiche del viso. Inoltre visto che baffi e barba lunghi tendono a sottolineare la parte bassa del volto, è importante ricordarsi di sorridere in modo da conferire al volto un aspetto più luminoso.

Ti potrebbe interessare anche:

Domande frequenti sui tipi di barba

Come si sceglie il tipo di barba giusto per noi?

Per scegliere il tipo di barba giusto per noi occorre tenere conto della forma del volto (quadrata, rotonda, ovale), della forma del mento (sfuggente, rotonda, allungata) dell’attaccatura dei capelli più o meno rada e ovviamente delle nostre preferenze.

Di quante e quali parti può essere composta la barba?

La barba può avere baffi, pizzetto e basette. I baffi crescono subito sopra il labbro superiore, il pizzetto sotto il labbro inferiore e si estende fino al mento, mentre le basette occupano la parte bassa delle guance fino agli zigomi.

Quali tipi di barba sono più adatti alla forma di viso a cuore?

Questo tipo di volto è una variante del viso ovale che presenta però una forma allungata con mento più sottile a appuntito. I tipi di barba più adatti a questo tipo di volto sono quelli più pieni che tendono a conferire una forma più proporzionata alla mascella.

È vero che la barba lunga e folta sta bene a tutti?

Sì. La barba lunga e folta se ben curata sta bene a tutti. Chi ha ad esempio il viso tondo può usare questo tipo di barba per nascondere un mento troppo sfuggente o il doppio mento. Anche chi ha i capelli radi può farsi crescere la barba ma tenendola sempre ad una lunghezza media o corta.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.