Alimentazione corretta: Caratteristiche e consigli pratici

0

La prima sfida nel momento in cui vogliamo mantenerci sani, sentirci meglio seguendo un’alimentazione corretta è capire che la chiave per il cambiamento è inserire nelle nostre giornate abitudini sane che ci permettano di mantenere un peso corporeo corretto.

Avere una dieta variegata, inserire nella nostra alimentazione ciò che ci piace nella giusta misura, fare esercizio fisico in base alle nostre possibilità e ricorrere prima di qualsiasi cambiamento alimentare al nutrizionista, sono le chiavi per prenderci cura del nostro aspetto e della nostra salute.

Caratteristiche di un’alimentazione corretta

Un’alimentazione per essere “giusta” deve essere:  

  • Equilibrata: gli alimenti da mangiare devono rientrare nelle proporzioni raccomandate per crescere e mantenersi in salute.  
  • Sufficiente: bisogna consumare ad ogni pasto la quantità necessaria di cibo che soddisfi le esigenze nutrizionali.
  • Variegata: deve includere alimenti che abbiano gusti, colori, odori e consistenze diverse ad ogni pasto, per garantire il consumo dei diversi nutrienti di cui abbiamo bisogno.
  • Adeguata: al gusto, alle abitudini, alla disponibilità e all’accessibilità delle persone.

Potrebbe interessarti anche:

Alimentazione corretta: Benefici 

Un piano alimentare sano è un’ottimo alleato per migliorare e mantenere in buono stato la nostra salute. Inoltre:

  • Ci aiuta a sviluppare le difese immunitarie per combattere le possibili malattie.
  • Ci protegge da alcuni tipi di cancro.
  • Aiuta a prevenire l’osteoporosi.
  • Aiuta ad evitare le malattie cardiache.
  • Migliora le prestazioni intellettuali.
  • Migliora, perché no, anche l’aspetto fisico.

Mangiare correttamente insieme all’esercizio fisico mantiene il nostro corpo in forma. Non esiste cibo che contenga tutti i nutrienti o sia indispensabile. Per stabilire una dieta equilibrata la cosa migliore è mangiare un po’ di tutto. Una dieta equilibrata, infatti, deve essere variegata e contenere tutti gli alimenti basici.

Vediamoli qui di seguito:

  • Pane, pasta, riso e cereali: hanno tanti carboidrati e anche proteine. Forniscono l’energia necessaria per mantenere un’adeguata temperatura corporea e poter realizzare le attività quotidiane.
  • Frutta, verdura, ortaggi: contengono minerali, vitamine e una grande quantità di fibre. Compiono una funzione regolatrice, facilitano e controllano i processi metabolici essenziali dell’organismo.
  • Latte e latticini: hanno un alto contenuto di calcio e proteine animali. Aiutano a formare i tessuti dell’organismo durante la crescita e reintegrare il continuo uso degli stessi.
  • Carne, pesce, uova: sono la fonte principale di proteine di origine animale.
  • Grassi e olio: non tutti i grassi sono dannosi. I grassi sono essenziali nell’alimentazione in quanto contengono sostanze imprescindibili per l’organismo e per il trasporto di alcune vitamine. Hanno una funzione energetica.
  • Legumi, patate e frutta secca.

In una dieta salutare devono essere presenti tutti gli alimenti di tutti i gruppi della piramide alimentare e diminuiti il più possibile gli alimenti che apportano più calorie che energia, come dolci, pasticceria, cibi da fast food e altri non salutari.

Alimentazione corretta in adolescenza

L’adolescenza può essere una tappa molto complessa nella vita di un essere umano in quanto è durante questa fase che si presentano cambiamenti fisiologici, psicologici, intellettivi e sociologici. Questo periodo inizia intorno ai dodici anni per le ragazze e ai quattordici per i ragazzi.

A causa dei cambiamenti fisici e psichici che avvengono in adolescenza, i bisogni nutrizionali assumono una grande rilevanza, andando ad influenzare direttamente la crescita.
Sebbene i due sessi abbiamo diversi punti in comune in questo periodo, quando si parla di nutrizione è necessario tenere conto del fatto che la dieta deve essere fatta su misura, in base alle dimensioni dell’individuo, allo stato nutrizionale e alla velocità in cui si cresce.

Dunque, soprattutto in questo periodo così delicato di cambiamenti, stare attenti all’alimentazione inserendo tutti i nutrienti utili al benessere dell’organismo dell’adolescente è fondamentale.

Consigli per seguire un’alimentazione corretta

Di seguito elenchiamo alcuni consigli e buone prassi da attuare per seguire un’alimentazione corretta.

Mangia variegato

Il nostro organismo ha bisogno di oltre quaranta diversi nutrienti e nessun cibo da solo può fornirli tutti. Oggigiorno trovare un’ampia varietà di alimenti è sempre più facile, sia quando si tratta di cibi freschi da cucinare sia quando parliamo di cibi pronti da asporto.

Basa la tua alimentazione su cibi ricchi di carboidrati

La maggior parte della gente non inserisce quantità sufficiente di carboidrati come il pane, la pasta, il riso, le patate o cereali, considerandoli proibiti in quanto farebbero ingrassare. Questo però non è corretto, perché più della metà delle calorie della nostra dieta, ossia circa il 60%, devono provenire dai carboidrati. L’ideale è aumentare l’assunzione di fibre mangiando pane e pasta integrale, oltre ai cereali.

Consuma molta frutta e verdura

Molte persone non mangiano la quantità sufficiente di questi alimenti che forniscono importanti nutrienti. Prova a mangiare almeno cinque razioni di frutta e verdura al giorno. Prova nuove ricette, divertiti a inventare nuovi piatti che possano incuriosirti e spingere a consumarli.

Mantieni un peso corporeo salutare

Il peso giusto dipende da molti fattori come il sesso, l’altezza, l’età e la genetica. Il sovrappeso aumenta il rischio di sviluppare varie malattie come quelle cardiovascolari, alle ossa, articolari e il cancro. L’eccesso di grassi avviene quando si assumono più calorie rispetto a quello di cui si necessita. L’attività fisica è un’ottima soluzione per bruciare calorie e farci sentire bene. Il messaggio, insomma è semplice: se stai assumendo peso, devi mangiare più moderatamente ed essere più attivo.

Consuma porzioni moderate: riduci, non eliminare gli alimenti

Se mangi le porzioni giuste di ciascun alimento, è più facile mangiare di tutto senza necessità di eliminare niente.

Mangia regolarmente

Saltare i pasti, soprattutto la colazione, può condurre ad una sensazione di fame incontrollata, causando un consumo eccessivo di cibo. Fare una merenda può aiutare a contenere l’appetito, ma ricorda di non esagerare per non rischiare di saltare i pasti principali.

Bevi molto

Gli adulti necessitano di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Necessitiamo di più liquidi se fa più caldo o se facciamo molto sport. Idratarsi è fondamentale per vivere.

Muoviti

L’assunzione di troppe calorie e non fare esercizio sufficiente possono portare ad un aumento del peso. L’attività fisica moderata aiuta a bruciare le calorie in eccesso. Fare sport è inoltre salutare per il cuore, il sistema circolatorio, per la salute in generale ed il benessere; per questo dovrebbe diventare un’abitudine quotidiana.

Inizia ora e realizza i cambiamenti gradualmente

Realizzare delle modifiche al proprio stile di vita gradualmente è più semplice che farlo subito. Per tre giorni annota il cibo e le bevande che mangi tra i pasti e durante. Ti accorgi che esageri con qualcosa? Cerca di consumarne di meno. I tuoi cibi preferiti sono ricchi di grassi e ti fanno ingrassare? Inizia a scegliere cibi meno grassi e a mangiarne in quantità inferiori.

Ricorda: tutto è questione di equilibrio

Non esistono alimenti buoni o cattivi ma solo piani alimentari giusti o sbagliati. Non sentirti colpevole se mangi determinati alimenti, semplicemente mangiali con moderazione e scegli altri alimenti che ti forniscano l’equilibrio e la varietà di cui necessiti per rimanere in buona salute.

Alimentazione corretta: Le migliori diete

Qualunque tipo di dieta e alimentazione sana presuppone un tipo particolare di schema alimentare suddiviso durante tutto l’arco della giornata.

Dukan

Avete poco tempo a disposizione per entrare in quell’abito che tanto vi piace? Nessun problema. La Dukan ad esempio potrebbe fare proprio al caso vostro. Si tratta di una dieta ricca di proteine e povera di carboidrati suddivisa in quattro fasi, due di perdita di peso e due di mantenimento. Il tempo di permanenza nelle diverse fasi dipende dal numero di chili che bisogna perdere. Le prime due fasi di perdita di peso si basano sul consumo quasi illimitato di cibi ricchi di proteine e crusca d’avena.

Le altre fasi prevedono l’aggiunta di verdure non amidacee seguite da alcuni carboidrati e grassi.

Dieta Chetogenica

Oltre alla Dukan anche la dieta chetogenica sembra essere miracolosa per la perdita dei chili di troppo in brevi periodi. La dieta chetogenica è un tipo particolare di dieta proteica o iperproteica. Si tratta di un programma dietetico povero di carboidrati e ricco di grassi che condivide molte somiglianze con tutte le altre diete a basso contenuto di carboidrati. Implica, infatti, una drastica riduzione dell’assunzione di carboidrati e la sostituzione di questi ultimi con proteine e grassi.

Quando l’assunzione di carboidrati è molto bassa, gli acidi grassi vengono spostati nel sangue e trasportati nel fegato, dove si trasformano in chetoni. Il nostro organismo inizia quindi ad utilizzare acidi grassi e chetoni in assenza di carboidrati come fonte di energia primaria. Le persone che seguono questa alimentazione raggiungono comunemente uno stato chiamato “chetosi”.

Dieta del metabolismo

La dieta del metabolismo è un piano di 28 giorni che ha come obiettivo prendersi cura del proprio metabolismo. È in pratica un modo di nutrirsi abbondante, salutare e variegato, che dà al proprio corpo gli alimenti di cui realmente ha bisogno.

Perdere peso è la gradevole conseguenza che il nostro metabolismo sta iniziando a funzionare come dovrebbe.

Di fatto, una delle ragioni principali per le quali è così difficile perdere peso, è l’avere un metabolismo lento. Sebbene ciò possa derivare da un fattore genetico che dunque influenza più o meno il nostro metabolismo, ci sono dei fattori che tutti dobbiamo tenere a mente.

Questa dieta rompe i modelli alimentari introducendo, invece, alcuni dei nutrienti vitali che fino ad ora non avevamo assunto, ma mai allo stesso modo per due o tre giorni successivi. Questa strategia mantiene il corpo attivo, invertendo gli schemi biochimici che hanno rallentato il tuo metabolismo.

Alimentazione corretta: i migliori integratori

Esistono molti integratori in commercio che accompagnati da un’alimentazione sana possono aiutarci a condurre uno stile alimentare variegato ed equilibrato e perché no, a perdere peso.

Dietonus

Dietonus è un integratore pensato per favorire la perdita di peso, agendo sul controllo dell’appetito e del metabolismo, anche durante le ore di sonno.

Questo prodotto infatti punta a mantenere sempre al di sopra della soglia di attività il metabolismo, in modo da favorire il consumo di calorie per arrivare all’eliminazione dei grassi in eccesso. Questa azione lo rende adatto a tutte quelle persone che hanno difficoltà a smaltire i chili di troppo.

BB-dren

Se invece il vostro problema è un fastidioso gonfiore o ritenzione idrica Bb-Dren con mirtillo nero e altri principi attivi vi farà ottenere risultati sorprendenti in poco tempo. Non avremo però solo un effetto drenante, ma sarà l’intero organismo a beneficiare del trattamento, uscendone depurato e rigenerato.

Sarà sufficiente versare 15 ml di prodotto in mezzo litro di acqua naturale, consumandola poi normalmente durante la giornata. Niente di più semplice!

Burn Pro

Se oltre a perdere qualche chilo di troppo volete bruciare i grassi sviluppando il processo di definizione muscolare Burn Pro è l’integratore giusto. Si tratta di un nuovo prodotto pensato per aiutare a bruciare i grassi, sviluppando allo stesso tempo l’apparato muscolare per ritrovare tono e definizione.

Le sostanze all’interno di questo integratore infatti sono pensate per attaccare l’adipe in eccesso e favorire il potenziamento muscolare, grazie allo sviluppo di un processo termogenico. Le modalità d’uso prevedono un dosaggio di 2 capsule al giorno, da prendere in due momenti distinti della giornata accompagnandole con un bicchiere d’acqua.

Alimentazione corretta: le guaine snellenti

Infine, per chi desiderasse un dimagrimento mirato nei punti critici (addome, cosce e glutei) un grande aiuto è rappresentato dalle guaine snellenti. Alcune di queste hanno la forma di veri e propri indumenti come ad esempio pantaloncini e leggins che possono essere indossati mentre vi muovete e fate sport per ottimizzare i risultati.

Slimblack leggins

Slimblack leggings è un prodotto davvero innovativo finalizzato ad ottenere un dimagrimento rapido in alcuni punti critici, vale a dire pancia, cosce e sedere. In poco tempo è capace di snellire, rassodare e modellare il corpo di più e meglio di qualunque dieta o esercizio fisico.

L’azione snellente e rassodante di Slimblack leggins è assicurata grazie allo speciale “effetto sauna”. In altre parole, il pantalone, una volta indossato, è in grado di aumentare la temperatura del vostro corpo, aiutandovi a sudare e a bruciare così più grassi e calorie. L’effetto risulta ovviamente maggiorato dal movimento fisico: più vi muoverete, più quindi riuscirete a immagazzinare calore e a sudare di più.

A differenza di tutte le altre guaine snellenti, ha una forma anatomica a pantalone, per cui è in grado di raggiungere punti critici come l’interno cosce, i fianchi ed in glutei, rassodando e riducendo proprio lì dove c’è più bisogno.

Per una maggiore efficacia, il produttore consiglia di indossare Slimback leggins per almeno 3-4 ore al giorno. Questo non rappresenta assolutamente un problema in quanto può anche essere utilizzato anche sotto gli abiti di tutti i giorni. In questo modo potrete raggiungere i risultati sperati in meno di un mese.

Slim Pant

Slim Pant è una guaina contenitiva e snellente a forma di pantaloncino. Indossandola al di sopra della biancheria intima, possiamo ottenere subito una linea più snella. Attraverso la compressione viene inoltre esercitato un delicato massaggio che rimodella le forme.

La guaina è realizzata con materiali ipoallergenici e traspiranti, cuciti secondo un brevetto unico che ne va a formare la struttura caratteristica. Questo assicura anche la massima leggerezza e delicatezza senza quel brutto effetto insaccato che a volte appare con questo tipo di prodotti.

Conclusioni

Ricorda che affinché un’alimentazione sia corretta questa deve includere cibi dei tre gruppi: frutta e verdura, cereali, così come alimenti di origine animale e legumi.

Non dobbiamo dimenticare che una dieta sana non è necessariamente più cara, possiamo scegliere cibi stagionali che sono tipici del posto in cui viviamo. Inoltre dobbiamo ricordarci che qualsiasi tipo di alimentazione o dieta si decida di iniziare non lo si può fare mai da soli ma necessariamente con l’aiuto di uno specialista che ci aiuterà fornendoci la dieta corretta studiata su misura.

Leggi anche: 

In cosa consiste un’alimentazione corretta?

Un’alimentazione corretta consiste nell’assumere una varietà di nutrienti necessari per mantenersi sani, sentirsi bene e avere energia. Questi includono le proteine, i carboidrati, i grassi, l’acqua, le vitamine e i minerali.  

Quali sono gli alimenti che fanno ingrassare?

Nessun alimento fa ingrassare o dimagrire. Tutti se consumati in quantità moderata apportano energia e nutrienti che possono fornire benefici all’organismo.

La frutta secca va inserita in questo tipo di alimentazione?

Certo, la frutta secca per un’alimentazione corretta è fondamentale in quanto apporta nutrienti (ferro, calcio, magnesio, fosforo, zinco, rame) fondamentali per il nostro organismo.

Il latte è un alimento salutare?

Sì, il latte è fonte di calcio, proteine e vitamine, per questo se ne consiglia il consumo quotidiano in maniera moderata.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.