Rimedi contro insonnia: Ecco cosa fare a casa

0

L’insonnia è un comune disturbo del sonno che rende difficile addormentarsi o rimanere addormentati per tutta la notte. Si distingue in insonnia acuta, caratterizzata da attacchi improvvisi di breve durata, e insonnia cronica, che è invece un disturbo più serio che ha una durata più lunga. Gli effetti, soprattutto nel caso di insonnia cronica, possono essere devastanti e comportare un drastico peggioramento della nostra vita.  Ecco dunque che è necessario intervenire con rimedi contro insonnia che siano efficaci.

night relax
Elimina le apnee notturne!
Migliora la respirazione nasale!
Acquisto
dolci sogni
Design ergonomico!
In memoy foam!
Acquisto
snoreblock
Smetti subito di russare!
Erbe ed enzimi naturali per svegliarti fresco e riposato!
Acquisto

Fra questi ve ne sono alcuni che si possono fare da soli a casa, altri invece come i farmaci o la terapia di supporto psicologico richiedono l’intervento del medico. In questo articolo ci concentreremo soprattutto sui rimedi casalinghi che possiamo adottare da soli a casa che hanno il vantaggio di essere economici e non avere alcun tipo di effetto collaterale.

Rimedi contro l’insonnia da fare a casa

Ci sono diverse cose che è possibile fare a casa per curare o prevenire l’insonnia sia di tipo acuto che di tipo cronico. Uno degli aspetti più importanti, soprattutto quando le cause che sviluppano questo disturbo sono di tipo comportamentale, consiste nel modificare i propri schemi di comportamento in relazione al sonno. Ecco i principali:

  • Ridurre o evitare il consumo di caffeina;
  • Evitare il consumo di alcolici e il fumo di sigaretta prima di coricarsi;
  • Non fare pisolini durante il giorno
  • Andare a dormire sempre alla stessa ora;
  • Non mangiare troppo tardi o fare pasti troppo abbondanti la sera:
  • Evitare di lavorare fino a tardi o di usare computer o altri dispositivi tecnologici prima di coricarsi;
  • Rendere la propria camera confortevole regolando la temperatura, i rumori e l’intensità della luce;
  • Adottare materasso, cuscino e letto comodi per migliorare la qualità del sonno.

Oltre a seguire queste regole di tipo comportamentale, per riuscire a prendere sonno e a dormire di più chi soffre d’insonnia ha a disposizione una serie di aiuti del tutto naturali e privi di controindicazioni che sono:

  • Tecniche di meditazione;
  • Yoga;
  • Esercizio fisico;
  • Massaggio;
  • Oli essenziali;
  • Integratori alimentari a base di magnesio;
  • Melatonina.
Combattere linsonnia con

Tecniche di meditazione

La meditazione consiste nel fare degli esercizi di rilassamento che coinvolgono la respirazione mentre si è in seduti in silenzio. Queste tecniche presentano numerosi benefici per la nostra salute, oltre a promuovere le fasi del sonno. Si ritiene, infatti, che siano in grado di ridurre lo stress psicofisico, migliorare la concentrazione e potenziare le difese del proprio sistema immunitario.

Numerosi studi dimostrano che eseguire tecniche di meditazione la sera prima di andare a letto consente di migliorare significativamente l’insonnia e la qualità del sonno in generale.

I vantaggi di questo tipo di rimedio contro l’insonnia sono notevoli. La meditazione può essere effettuata dove e quando vogliamo, da soli o insieme ad un gruppo di supporto. Vi sono perfino delle App da scaricare online che permettono di fare delle sedute di meditazione guadata. È, inoltre, assolutamente priva di effetti collaterali, anche se può suscitare forti emozioni.

Yoga

Lo yoga, al pari delle tecniche di meditazione, può servire ad alleviare lo stress che è causa di insonnia, migliorare il funzionamento fisico e aumentare la concentrazione mentale.

Si tratta, di una forma di ginnastica molto antica basata sull’assunzione di alcune pose o posizioni che servono a tonificare il corpo, lavorando su ossa, muscoli e articolazioni, coinvolgendo nel contempo organi interni e respirazione.

Con la sua pratica regolare, lo yoga oltre a sciogliere le tensioni e a rinforzare la muscolatura lo yoga, aiuta anche a ridurre la tensione emotiva che comporta ad esempio i disturbi del sonno.

Esercizio fisico

Non solo la ginnastica come lo yoga ma in generale ogni tipo di esercizio fisico è in grado di migliorare la salute generale, oltre a stimolare il metabolismo e a favorire la perdita di peso.

Alcuni recenti studi hanno dimostrato che, svolgere una regolare attività fisica durante il giorno, è capace anche di ridurre alcuni sintomi dell’insonnia come la difficoltà ad addormentarsi, i risvegli frequenti, il nervosismo e l’irritazione.

Per ricevere questi benefici, è sufficiente praticare un esercizio moderato per almeno 20 minuti al giorno.

Massaggio

Anche il massaggio può essere un valido rimedio contro l’insonnia in quanto riduce il dolore osteoarticolare, l’ansia e lo stress. Ovviamente ci sono vari tipi di massaggio, da quello professionale a quello fai da te o automassaggio. Quest’ultimo può essere effettuato premendo le proprie mani sulla pelle del collo, dell’addome o altre zone tese con o senza l’aiuto di creme ed oli.

Oli essenziali

L’aromaterapia che prevede l’uso di oli essenziali è una tecnica di rilassamento antica come lo yoga che si è rivelata spesso molto utile per promuovere il sonno anche nei casi più ostinati di insonnia.

In particolare, un olio essenziale molto utilizzato contro l’insonnia è l’olio di lavanda.  Ad esso sono attribuite molte proprietà come ad esempio migliorare l’umore, ridurre l’ansia e il dolore e favorire le fasi del sonno.

Lo si può assumere per via orale sotto forma di tisana o all’interno di capsule appositamente preparate dall’erborista, oppure per via aerea nebulizzato all’interno di un piccolo diffusore o spruzzato direttamente sul cuscino.

Integratori di magnesio

Il magnesio è un minerale presente in natura. Può aiutare i muscoli a rilassarsi e alleviare lo stress. Per questo viene utilizzato per favorire modelli di sonno sani.

La dose giornaliera raccomandata per gli uomini è di 400 mg di magnesio al giorno per gli uomini e 300 mg per le donne. Lo si può assumere per via orale, oppure aggiunto in scaglie nell’acqua della vasca per un rilassante bagno serale.

Gli integratori di magnesio hanno pochi effetti collaterali ma è sempre consigliabile non superare le dosi raccomandate e non assumerli in modo continuativo ma fare una pausa di qualche giorno ogni due settimane.

Melatonina

La melatonina è un ormone naturalmente presente nel nostro corpo il cui compito è quello di regolare il ritmo sonno-veglia dicendo al nostro cervello che è buio e che quindi è arrivato il momento di andare a dormire.

Assumere uno sciroppo o altro integratore alimentare a base di melatonina può dunque migliorare la qualità del sonno e l’insonnia. È sufficiente assumerne da 1 a 5 mg da 30 a 60 minuti prima di andare a dormire.

Pur essendo di norma sicuri, i prodotti per dormire alla melatonina possono avere effetti collaterali quali vertigini, mal di testa, irritabilità e crampi allo stomaco.  Si consiglia di non superare le dosi consigliate e di assumere solo per brevi periodi di tempo.

Rimedi naturali contro l’insonnia

In alternativa, vi sono dei dispositivi sanitari o integratori alimentari a base di sostanze del tutto naturali, quindi prive di effetti collaterali, che possono agevolare il sonno tramite i loro principi attivi. Ecco di seguito una lista di prodotti che abbiamo selezionato per voi.

Dolci Sogni

Dolci Sogni è un cuscino ergonomico realizzato in memory foam il cui scopo è quello di farci assumere la posizione più corretta quando dormiamo.

dolci sogni
Design ergonomico!
In memoy foam!
Acquisto

Utilizzato ogni notte, guida il corpo ad assumere la posizione più comoda per assicurarci un sonno davvero ristoratore e senza spiacevoli inconvenienti al risveglio quali dolore, indolenzimenti e fastidi al collo, al tronco e alla schiena.

Tutto quello che dobbiamo fare è ricordarci di posizionarlo nel modo giusto prima di andare a dormire.

Per approfondire:

Night Relax

Il dispositivo Night Relax rientra nella categoria dei dilatatori nasali, può quindi risultare utile nell’eliminare apnee notturne, russamento ed insonnia.

Utilizzandolo ogni notte impedirete che le vostre narici si restringano, provocando come prima fastidiosa conseguenza quel fastidioso russamento che impedisce anche a chi dorme con voi di prendere sonno.

night relax
Elimina le apnee notturne!
Migliora la respirazione nasale!
Acquisto

Tutto questo senza dover modificare alcun aspetto della vostra vita o ricorrere a interventi di tipo chirurgico non privi di effetti collaterali! Trattandosi di un dispositivo non invasivo ma che si applica esternamente in pochi rapidi passaggi, Night Relax può essere usato da chiunque senza problemi.

La sua presenza sul naso è inoltre davvero discreta viste le ridotte dimensioni ed essendo realizzato in materiale anallergico non c’è neppure il rischio di incorrere in fastidiosi pruriti od irritazioni della pelle dovute a reazioni allergiche.

Per approfondire:

SnoreBlock

SnoreBlock è un prodotto in capsule 100% naturale che aiuta a smettere di russare. È costituito da una miscela di erbe ed enzimi naturali appositamente selezionati che eliminano la secrezione che blocca la gola e ne causa il gonfiore. Di conseguenza, la gola è libera, smettiamo di emettere rumori fastidiosi durante il sonno e il corpo è ben ossigenato.

snoreblock
Smetti subito di russare!
Erbe ed enzimi naturali per svegliarti fresco e riposato!
Acquisto

Nonostante la loro elevata efficacia, le compresse di SnoreBlock sono disponibili senza prescrizione medica, poiché sono costituite solo da ingredienti naturali – erbe ed enzimi – quindi possono essere utilizzate senza timore degli effetti collaterali che si verificano normalmente quando si utilizzano sostanze chimiche nei medicinali.

Finalmente è possibile avere un sonno sano, un riposo più profondo, svegliarsi con il sorriso e tutto in modo sicuro e accessibile, senza fissare appuntamenti con il medico o ricorrere a metodi invasivi, assumendo regolarmente ogni giorno una capsula di SnoreBlock.

Per approfondire:

Conclusioni

In questo articolo abbiamo parlato dei rimedi contro insonnia che possiamo adottare da soli anche a casa. Quelli più comuni sono la meditazione, lo yoga, l’esercizio fisico, il massaggio, l’utilizzo di oli essenziali oppure l’uso di integratori a base di magnesio o melatonina.

Vi sono poi altri prodotti come integratori o dispositivi medicali che possono essere utili a eliminare o alleviare alcuni dei fattori che sono causa di insonnia come ad esempio il dolore agli arti o alla schiena.

Se l’argomento vi interessa, leggete anche:

Domande frequenti sui rimedi contro insonnia

Quali abitudini occorre cambiare per curare o prevenire l’insonnia?

Alcune delle abitudini che bisogna cambiare per curare o prevenire l’insonnia sono ridurre o evitare il consumo di caffeina, evitare il consumo di alcolici e il fumo di sigaretta prima di coricarsi, non fare pisolini durante il giorno, andare a dormire sempre alla stessa ora, non mangiare troppo tardi o fare pasti troppo abbondanti la sera, evitare di lavorare fino a tardi o di usare computer o altri dispositivi tecnologici prima di coricarsi e rendere la propria camera confortevole regolando la temperatura, i rumori e l’intensità della luce.

Perché le tecniche di meditazione sono considerate un rimedio contro l’insonnia?

La meditazione, che consiste nel fare degli esercizi di rilassamento che coinvolgono la respirazione mentre si è in seduti in silenzio, permette di ridurre lo stress psicofisico che spesso è causa di insonnia.

Cos’ è lo Yoga? Perché è utile contro l’insonnia?

Lo yoga è forma di ginnastica molto antica basata sull’assunzione di alcune pose o posizioni che servono a tonificare il corpo, coinvolgendo nel contempo organi interni e respirazione. Può essere utile contro l’insonnia perché, con la sua pratica regolare, aiuta a ridurre la tensione emotiva che comporta i disturbi del sonno.

Cos’è la melatonina e come può essere utile contro l’insonnia?

La melatonina è un ormone naturalmente presente nel nostro corpo il cui compito è quello di regolare il ritmo sonno-veglia dicendo al nostro cervello che è buio e che quindi è arrivato il momento di andare a dormire. Assumere uno sciroppo o altro integratore alimentare a base di melatonina può dunque migliorare la qualità del sonno e l’insonnia.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.