Come smettere di russare

0

Quasi tutti russano di tanto in tanto, ma per alcune persone questo può essere un problema cronico. A volte può anche indicare un problema di salute come l’apnea ostruttiva. Inoltre, il russare può essere un fastidio per il vostro partner.

I cambiamenti dello stile di vita, come perdere peso, evitare l’alcol prima di coricarsi o dormire su un fianco, possono aiutare a smettere di russare. Inoltre, sono disponibili dispositivi medici , interventi chirurgici e prodotti naturali che possono ridurre l’abitudine di russare.

night relax
Elimina le apnee notturne!
Migliora la respirazione nasale!
Acquisto
snoreblock
Smetti subito di russare!
Erbe ed enzimi naturali per svegliarti fresco e riposato!
Acquisto

Ecco allora di seguito tutti i consigli su come smettere di russare.

Cos’è il russare

Russare significa emettere un suono più o meno potente mentre si dorme. Questo suono si produce quando l’aria scorre attraverso i tessuti rilassati della gola, provocando la loro vibrazione durante la respirazione.

L’abitudine di russare può essere solo un semplice fastidio oppure un problema più serio anche per il nostro partner. In alcuni casi può arrivare ad interferire con la vita di coppia. In altri, il russare può essere talmente forte e continuo da impedirci di dormire in modo adeguato provocando:

  • Sonnolenza diurna;
  • Frustrazione o rabbia frequenti;
  • Difficoltà a concentrarsi;
  • Maggiore rischio di ipertensione, malattie cardiache e ictus;
  • Aumento del rischio di incidenti automobilistici a causa della mancanza di sonno;
  • Nei bambini, problemi comportamentali e di apprendimento.

Cause del russare

Il russare può essere causato da una serie di fattori, come l’anatomia della bocca e dei seni nasali, il consumo di alcol, le allergie, il raffreddore e il peso.

Quando ci assopisci e passiamo da uno stadio del sonno leggero ad uno più profondo, i muscoli della parte superiore della bocca (palato molle), della lingua e della gola si rilassano. In alcuni casi, i tessuti della gola si rilassano talmente tanto da bloccare parzialmente le vie respiratorie e vibrare. Più le vie aeree sono ristrette, più potente diventa il flusso d’aria che viene emesso. Ciò aumenta la vibrazione dei tessuti, che fa aumentare il volume del vostro russare.

Fra le condizioni che possono influenzare le vie aeree e causare così il russare ci sono:

  • Avere vie aeree strette per motivi anatomici o problemi di salute come le tonsille infiammate;
  • Disporre di un palato molle più basso (oppure di un’ugola più grande) che durante il sonno restringe maggiormente le vie aeree;
  • Soffrire di apnea notturna o apnea ostruttiva, un disturbo del sonno che comporta interruzioni della respirazione durante il sonno;
  • Fare un consumo smodato di alcool perché questo rilassa maggiormente i muscoli della gola;
  • Avere problemi nasali come un setto nasale deviato o una congestione nasale cronica;
  • Essere in sovrappeso in quanto le persone che hanno chili di troppo hanno in genere i tessuti più molli;
  • Avere una storia familiare di russamento o apnea ostruttiva del sonno;
  • Assumere una postura errata durante il sonno (ad esempio, dormire sulla schiena fa scivolare la lingua verso l’interno restringendo le vie aree, quindi se si ha l’abitudine di russare è meglio dormire su un lato);
  • Essere un uomo, in quanto gli uomini hanno maggiori probabilità di russare o soffrire di apnea notturna rispetto alle donne.

Come smettere di russare: Cambiamenti dello stile di vita e supporto medico

Il primo approccio per risolvere il russamento notturno consiste nell’adottare alcuni cambiamenti nello stile di vita come ad esempio:

  • Adottare un’alimentazione sana per perdere peso;
  • Ridurre il consumo di alcool;
  • Smettere di fumare;
  • Trattare in modo adeguato la congestione nasale e/o le allergie;
  • Assumere una corretta postura durante il sonno;
  • Risolvere i problemi del sonno.

Se questi rimedi non dovessero essere sufficienti, e se si verifica anche il problema ben più grave dell’apnea ostruttiva, è possibile chiedere il supporto dello specialista il quale potrebbe consigliare:

  • L’utilizzo di apparecchi orali (byte) che si adattano alla forma della bocca e aiutano a far avanzare la posizione della mascella, della lingua e del palato molle per mantenere aperto il passaggio dell’aria;
  • L’adozione di una maschera a pressione continua delle vie aeree che, applicata sopra il naso o la bocca mentre si dorme, fa entrare aria pressurizzata dentro la bocca eliminando così il pericolo di apnee;
  • Il sottoporsi ad interventi di chirurgia plastica, come ad esempio l’ uvulopalatofaringoplastica, per aprire le vie aeree superiori e prevenire un restringimento significativo durante il sonno, oppure una rinoplastica o settoplastica quando il problema è collegato a deviazioni del setto nasale o altre deformità del naso;
  • L’indossare impianti palatali, una procedura che prevede l’iniezione di fili intrecciati di filamenti di poliestere nel palato molle della bocca per irrigidirlo e impedire di russare;
  • Il ricorso infine ad un trattamento chiamato ablazione tissutale con radiofrequenza (somnoplastica) che utilizza onde radio a bassa intensità per restringere il tessuto del palato molle e ridurre il russare.

Questo genere di soluzioni, soprattutto per quanto riguarda gli interventi di chirurgia plastica, presenta ovviamente numerose controindicazioni ed effetti collaterali, quindi non possono essere effettuati tranquillamente da tutti.

Come smettere di russare

Come smettere di russare: Rimedi casalinghi

Se volete smettere di russare, quindi, la prima cosa da fare è adottare alcuni rimedi casalinghi che servono, prima di tutto, a correggere alcune abitudini che ci predispongono maggiormente a questo rischio. Ecco quali sono:

  • Cucirsi una pallina da tennis sulla parte dietro del pigiama o della camicia da notte per impedirci di dormire sulla schiena;
  • Alzare la parte superiore del letto per favorire la respirazione;
  • Applicare un cerotto o delle strisce nasali adesive sotto il ponte del naso per favorire il passaggio dell’aria;
  • Fare esercizi di rilassamento prima di dormire per addormentarsi meglio;
  • Bere più acqua (almeno 2 litri al giorno) per evitare la disidratazione che porta alla formazione di muco nel naso che potrebbe farci russare di più;
  • Utilizzare un umidificatore per ambienti per mantenere l’aria della stanza più umida e impedire alla gola di seccare;
  • Fare alcuni esercizi per allenare i muscoli della lingua e della gola:  uno di questi consiste ripetere ogni vocale (a-e-i-o-u) ad alta voce per tre minuti alcune volte al giorno, un altro nel posizionare la punta della lingua dietro la parte superiore dei denti e farla scorrere avanti e indietro per un paio di minuti al giorno;
  • Eliminare dalla dieta alcuni cibi e bevande che possono interferire con il sonno come il tè, il caffè e il cioccolato;
  • Monitorare grazie all’aiuto del partner (o in alternativa attraverso un registratore) il proprio comportamento relativamente al russare per capire quali sono i fattori scatenanti e intervenire in modo più mirato.

Ad esempio, russare a bocca chiusa, potrebbe indicare un problema con la lingua, russare a bocca aperta può essere correlato ai tessuti della gola. Un lieve russamento quando dormi sulla schiena può essere legato invece soltanto ad un problema di postura, mentre se si russa in tutte le posizioni di sonno e ci sono interruzioni della respirazione potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave come l’apnea ostruttiva.

Come smettere di russare: Dispositivi nasali e prodotti naturali

In alternativa (o ancora meglio in abbinamento) ai cambiamenti dello stile di vita e ai rimedi casalinghi descritti sopra, vi sono in commercio anche dei dispositivi nasali e prodotti naturali che possono aiutare a smettere di russare.

Fra questi troviamo il dilatore nasale Night Relax, utile anche per eliminare le apnee notturne, la clip dotata di filtro per l’aria Snorest e l‘integratore in capsule SnoreBlock.  Tutti i prodotti possono essere acquistati comodamente su internet sul sito del produttore.

Night Relax

Il dispositivo Night Relax rientra nella categoria dei dilatatori nasali, può quindi risultare utile nell’eliminare apnee notturne, russamento ed insonnia.

night relax
Elimina le apnee notturne!
Migliora la respirazione nasale!
Acquisto

Utilizzandolo ogni notte impedirete che le vostre narici si restringano, provocando come prima fastidiosa conseguenza quel fastidioso russamento che impedisce anche a chi dorme con voi di prendere sonno.

La sua presenza sul naso è inoltre davvero discreta viste le ridotte dimensioni ed essendo realizzato in materiale anallergico non c’è neppure il rischio di incorrere in fastidiosi pruriti od irritazioni della pelle dovute a reazioni allergiche.

Per approfondire:

Snorest

Si tratta di una piccola clip che, applicata direttamente sul naso, dilata le vie respiratorie, stimola l’assorbimento di ossigeno e purifica l’aria dalla presenza di allergeni (polline e acaro della polvere).

snorest
Elimina il russamento !
Rende il sonno sano!
Acquisto

Snorest è un prodotto innovativo proprio per com’è fatto. Grazie alle due bocchette in silicone che si applicano direttamente sotto le narici il dispositivo aderisce perfettamente al nostro naso e rimane fermo per tutta la notte. Inoltre, il prodotto è dotato di un filtro che purifica l’aria aiutandoci così a respirare meglio.

Per approfondire:

SnoreBlock

SnoreBlock è un prodotto in capsule 100% naturale che aiuta a smettere di russare.

È costituito da una miscela di erbe ed enzimi naturali appositamente selezionati che eliminano la secrezione che blocca la gola e ne causa il gonfiore. Di conseguenza, la gola è libera, smettiamo di emettere rumori fastidiosi durante il sonno e il corpo è ben ossigenato.

snoreblock
Smetti subito di russare!
Erbe ed enzimi naturali per svegliarti fresco e riposato!
Acquisto

Nonostante la loro elevata efficacia, le compresse di SnoreBlock sono disponibili senza prescrizione medica, poiché sono costituite solo da ingredienti naturali – erbe ed enzimi – quindi possono essere utilizzate senza timore degli effetti collaterali che si verificano normalmente quando si utilizzano sostanze chimiche nei medicinali.

Finalmente è possibile avere un sonno sano, un riposo più profondo, svegliarsi con il sorriso e tutto in modo sicuro e accessibile, senza fissare appuntamenti con il medico o ricorrere a metodi invasivi, assumendo regolarmente ogni giorno una capsula di SnoreBlock.

Per approfondire:

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine del nostro articolo su come smettere di russare in cui abbiamo visto che, pur trattandosi di un problema molto diffuso, è comunque possibile smettere di russare utilizzato vari rimedi:

  • Cambiamenti dello stile di vita;
  • Rimedi casalinghi;
  • Interventi medici più invasivi;
  • Dispositivi e prodotti naturali.

In particolare, l’abbinamento di cambiamenti dello stile di vita, rimedi fai da te e prodotti naturali come SnoreBlock, Night Relax e Snorest consentono di ottenere buoni risultati in brevissimo tempo.

Domande frequenti su come smettere di russare

Quali sono le cause del russare durante il sonno?

Il russare può essere causato da una serie di fattori, come l’anatomia della bocca e del naso, il consumo di alcol, le allergie, il peso. Quando passiamo da un sonno leggero a un sonno profondo, i muscoli del tetto della bocca (palato molle), della lingua e della gola si rilassano e questo fa sì che l’aria inizi a passare con maggiore difficoltà causando il caratteristico ronzio di chi russa.

Russare fa male alla salute?

No, russare di per sé non fa male tuttavia può disturbare il sonno (anche quello delle persone che dormono con noi) comportando molte complicazioni scomode, tra cui sonnolenza diurna, problemi di concentrazione e una maggiore probabilità di incidenti stradali. In breve, il russare forte e cronico non è solo fastidioso, ma può anche essere pericoloso e merita cure mediche.

Qual è la posizione migliore per smettere di russare?

Dormire di lato è la migliore posizione per smettere di russare. Questa posizione infatti riduce la riduce la compressione delle vie aeree. Dormire invece sulla schiena fa ritirare la mascella e cadere indietro la lingua, comprimendo le vie aeree superiori.

Le persone magre russano?

Le persone magre hanno meno probabilità di russare di quelle con qualche chilo di troppo. Essere in sovrappeso aumenta infatti il grasso intorno al collo, comprimendo e restringendo la gola.

È vero che il russare peggiora con l’età?

Sì. Con l’avanzare dell’età tendiamo a perdere il tono muscolare, anche nelle vie aeree superiori. Il palato molle nella parte posteriore del palato, ad esempio, diventa più suscettibile alle vibrazioni. E il movimento di quei tessuti, inclusa l’ugola, è ciò che produce il suono del russare.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.