Come accelerare il metabolismo: 10 strategie realmente efficaci

Pubblicato: 31 Marzo, 2022 di Giulia

Se hai preso qualche chilo di troppo, dovrai iniziare una dieta sana, praticare un po’ di esercizio fisico e imparare come accelerare il metabolismo per consumare calorie più velocemente.

Il metabolismo infatti è l’insieme dei processi chimici realizzati dalle cellule degli esseri viventi per svolgere tutte le proprie funzioni. Dunque è il modo in cui il corpo produce e consuma energia a partire dal cibo.

Quando il nostro metabolismo è più veloce, il nostro corpo brucia più calorie, anche se non sta svolgendo alcuna attività fisica (grazie al metabolismo basale, cioè l’energia che il nostro corpo consuma per svolgere le attività essenziali)

Dunque, nel corso dell’articolo vedremo le 10 strategie per accelerare il metabolismo. La chiave, sta nel cambiare le proprie abitudini quotidiane.

L’alimentazione è uno dei fattori che può far variare il nostro metabolismo. Ad esempio i carboidrati semplici e gli zuccheri favoriscono un metabolismo lento, invece una dieta ricca di vitamine, proteine e grassi salutari aiuta ad accelerarlo.

Naturalmente tutto ciò deve essere sempre accompagnato dall’esercizio fisico. La massa muscolare favorisce infatti un metabolismo veloce, per cui qualsiasi sport aiuta a raggiungere il nostro obiettivo, specialmente se l’allenamento è basato sulla forza (sia per gli uomini che per le donne).

Inoltre ci sono anche una serie di prodotti che facilitano questo processo di accelerazione del metabolismo. Eccone alcuni. 

Ultrametabolismo
Drena i Liquidi in Eccesso
Riattiva il metabolismo
Acquisto
Fast Burn Extreme
Accelera il metabolismo di grassi e carboidrati
Inibisce la formazione del tessuto adiposo
Acquisto
Forma+
Nessun principio attivo chimico
Depura fegato e intestino
Acquisto

1. Lavora sulla massa muscolare

Un buon tono muscolare rende il nostro metabolismo più rapido. Anche quando i muscoli non vengono utilizzati per muovere il corpo, questi bruciano energia durante tutto il giorno per trasformarla in calore e mantenere la corretta temperatura corporea (36-37º) sia in estate sia in inverno.

L’allenamento basato sulla forza, ossia quello destinato ad aumentare la massa muscolare, è molto importante per dimagrire, così come quello aerobico, ed è fondamentale soprattutto a partire da una certa età. Il metabolismo basale diminuisce con l’età e questo è dovuto al fatto che con l’invecchiamento si soffre di una progressiva perdita di massa muscolare. Quando la massa muscolare diminuisce anche l’energia consumata si riduce.

Questa è anche la ragione per la quale la gente abituata a fare esercizio fisico aumenta di peso se smette di praticare sport: se la dieta rimane la stessa, non solo verranno assunte le calorie che poi non verranno bruciate dall’esercizio fisico, ma il metabolismo rallenterà di fronte alla perdita di massa muscolare e all’accumulo di grasso. Un allenamento basato sulla forza, quindi è sempre raccomandato almeno due volte a settimana, alternate da un giorno libero per lasciare a riposo i muscoli.

2. Prediligi carboidrati a basso indice glicemico

La maggior fonte di energia sono i carboidrati, quindi è importante non eliminarli dalla nostra dieta. Vanno consumati cereali integrali, riso integrale, verdure, frutta e ridotti gli alimenti che presentano un indice glicemico alto come i dolci, le patate, la zucca e le carote.

In una dieta equilibrata è bene consumare quotidianamente vitamine naturali, imprescindibili per il consumo energetico.

3. Mangia spesso

Se si passa troppo tempo senza mangiare il nostro livello di zucchero nel sangue diminuisce, facendoci sentire stanchi e rallentando il nostro metabolismo.

Mangiare piccole quantità di cibi salutari tra i pasti, per esempio un po’ di frutta secca, ci farà evitare di sentire molta fame, e dunque consumeremo meno calorie nel pasto successivo, mantenendo il nostro metabolismo accelerato.

4. Mangia piccante

Gli alimenti che contengono peperoncino, possono aiutarci a bruciare più velocemente i grassi. Il peperoncino, nelle sue varie tipologie, contiene, infatti la capsaicina, il componente attivo che provoca la sensazione di piccantezza. Questo componente attivo è anche il responsabile della diminuzione dei lipidi corporei attraverso un meccanismo che causa la morte delle cellule grasse immature, motivo per cui aiuta nel dimagrimento.

Ovviamente, però, questo non significa che sia salutare mangiare peperoncino tutti i giorni, in quanto può provocare infiammazioni e problemi intestinali. Aggiungere un grado di piccantezza moderato a 2-3 pasti alla settimana, può aiutare ad accelerare il metabolismo senza causare danni.

Per aumentare metabolismo

5. Dai priorità alle proteine

Il nostro corpo impiega più tempo e necessita di più energia per scomporre e digerire le proteine che per processare altri nutrienti.

Di fatto, il nostro organismo consuma intorno al 20-30% delle calorie che apportano le proteine nel digerirle, in confronto a 5-15% di cui ha bisogno per processare i grassi o i carboidrati. Differentemente da ciò che succede quando mangiamo carboidrati, che si immagazzinano in forma di grassi, l’eccesso di proteine serve per formare il muscolo, ciò che di conseguenza accelera il nostro metabolismo.

Come tutto ciò che riguarda l’alimentazione, gli eccessi non sono mai raccomandabili ma sicuramente una dieta che include una sufficiente quantità di carne, pesce, legumi, uova, formaggi e frutta secca è la combinazione perfetta.

6. Non saltare la colazione

Molto spesso si rinuncia a fare una colazione nutriente per motivi di carenza di tempo. Mettere la sveglia un po’ prima per avere a disposizione il giusto tempo per sedersi e fare una colazione adeguata è fondamentale anche dal punto di vista metabolico.

Una colazione di qualità, infatti, accelera il metabolismo, soprattutto se è ben equilibrata e presenta una buona combinazione di carboidrati, grassi e proteine.

7. Analizza ciò che mangi

Ti capita di mangiare di meno della tua amica ma tu ingrassi e lei no? È possibile che i tuoi piatti siano ricchi di grassi mentre i suoi lo siano di proteine sane (pollo, pesce, uova, legumi) e carboidrati a basso indice glicemico (cereali integrali, riso integrale, verdure, ortaggi e frutta).

Entrambi i macronutrienti provocano un maggiore consumo calorico e inoltre l’organismo brucia più grassi quando si consumano cibi poveri di questi ultimi.

8. Bevi caffè

Anche se si tratta di uno di quegli alimenti in cui l’informazione a riguardo è molto contradditoria, tutto sembra indicare che i benefici del caffè superino di gran lunga i suoi pericoli.

Il caffè, infatti, non è solo un potente stimolante, ma possiede anche un effetto vasodilatatore e pare sia un ottimo alleato nella prevenzione di alcune malattie come il diabete (ovviamente se bevuto senza zucchero).

È anche ottimo se si pratica sport. Molti atleti bevono un po’ di caffè prima di competere, in quanto la caffeina aumenta i livelli di adrenalina. Questo ormone prepara il nostro corpo per uno sforzo fisico eccezionale: fa sì che le cellule adipose scompongano il grasso corporeo rilasciandolo in forma di acidi grassi che usiamo come “combustibile” quando facciamo esercizio.

Per quanto riguarda il metabolismo, il caffè è una delle poche sostanze naturali che lo accelerano, favorendo così il consumo dei grassi.

9. Riposa bene

Provare a riposare bene, dormendo almeno tra le sei e le otto ore consecutive può apportare dei concreti miglioramenti alla propria forma fisica. 

La relazione tra il sonno e il metabolismo è infatti molto stretta. Non solo sentiamo più fame quando abbiamo dormito poco ma necessitiamo anche di assumere alimenti ipercalorici. Non dormire, dunque, rallenta il metabolismo in maniera considerevole.

10. Usa integratori alimentari naturali

Alcuni alimenti ed erbe hanno proprietà naturali in grado di accelerare il metabolismo. Concentrati in un unico prodotto, rendono questo processo ancora più veloce ed immediato, per questo integratori alimentari come Ultrametabolismo, Fast Burn Extreme o Forma+ possono essere degli utili alleati per il proprio metabolismo. Ultrametabolismo è uno sciroppo realizzato al 100% con ingredienti naturali di prima scelta quali:

  • cardo mariano
  • caffè verde
  • bromelina dell’ananas
  • arancio amaro
  • fillanto
  • curcuma

La combinazione dei principi attivi di ciascuno di questi ingredienti, riesce a combattere e sciogliere i depositi di adipe in eccesso, le tossine, la cellulite e accelerare il metabolismo. Essendo del tutto naturale non ha controindicazioni e può essere utilizzato da chiunque.

Scopri tutti i benefici di Ultrametabolismo

Fast Burn Extreme è un integratore naturale pensato per bruciare i grassi più rapidamente, agendo sul metabolismo e sulle riserve adipose. E’ composto da:

  • estratto di ortica
  • estratto di arancia amara
  • garcinia Cambogia
  • estratto di tè verde
  • estratto di Capiscum Annum
  • caffeina
  • vitamina B6
  • cromo

Tutti questi ingredienti insieme stimolano l’organismo a bruciare più velocemente i grassi, regolano il livello di glucosio nel sangue regolando così anche l’appetito e aumentano la resistenza durant gli allenamenti.

Clicca qui per acquistare Fast Burn Extreme a prezzo scontato

Forma+ è un prodotto naturale e sicuro per migliorare il metabolismo, ridurre l’assimilazione delle calorie e favorire lo smaltimento dei depositi di adipe in eccesso. E’ il prodotto ideale per chi ha un metabolismo “addormentato” e conduce una vita sedentaria.

Contiene solo 4 ingredienti naturali e ciascuno di essi presenta caratteristiche e benefici unici. Stiamo parlando di:

  • barbabietola
  • alga wakame
  • moringa
  • caffè verde

Questi ingredienti, combinati insieme, costituiscono un integratore dalle potenti proprietà antiossidanti ed energizzanti, in grado di lavorare sull’attivazione dei meccanismi metabolici e sulla riduzione dell’appetito.

Non perdere l'offerta speciale di Formula+

Fattori da cui dipende il metabolismo

Vediamo di seguito quali sono i fattori in grado di influenzare il nostro metabolismo e quali possiamo tenere sotto controllo.

  1. Genetica. Determina il nostro genotipo, il che significa che ogni cellula del nostro corpo ha le informazioni di cui ha bisogno per effettuare reazioni chimiche in un certo modo per ottenere energia.
  2. Genere. Gli uomini hanno un tasso metabolico basale più alto delle donne, hanno una maggiore percentuale di massa muscolare e necessitano di più energia. Al contrario, le donne tendono ad avere una maggiore concentrazione di massa grassa rispetto agli uomini, in quanto hanno un livello più basso di testosterone.
  3. Dieta. Non sono importanti solo le quantità degli alimenti che si consumano, ma anche la qualità. Una dieta ricca di carboidrati semplici, senza alcun valore nutritivo, genera uno squilibrio nel metabolizzare il glucosio. Quando appare un eccesso di zuccheri nel sangue, si accumula sotto forma di grassi, provocando dunque un aumento di peso.
  4. Età. Il metabolismo basale rallenta quanto più passano gli anni. Questo, sommato ad una vita sedentaria che si acquisisce con il passare dell’età, provoca un aumento di peso.
  5. Sistema endocrino. Si tratta dell’insieme dei tessuti e degli organi del corpo responsabili della secrezione di ormoni. Molti di questi controllano e regolano la quantità del grasso corporeo. Un malfunzionamento di questo sistema può influire in maniera negativa sul metabolismo basale.

Conclusioni

Come abbiamo visto nel corso del nostro articolo, sono le nostre abitudini quotidiane, come sempre, a guidarci e a permetterci di ottenere un cambiamento.

Quindi, per accelerare il proprio metabolismo, bisogna stare attenti alla propria dieta, al livello di stress in cui ci troviamo in un determinato periodo e alla qualità del riposo. Anche se è l’aspetto più sottovalutato, ci teniamo a sottolineare che il sonno e un livello equilibrato di cortisolo sono fondamentali affinché gli ormoni, (essenziali per il funzionamento metabolico), si mantengano a livelli fisiologici. 

Per migliorare l’azione di diete, attività fisica e riposo esistono poi diversi integratori alimentari, al 100% naturali come Ultrametabolismo, Fast Burn Extreme o Formula+.

Clicca qui per acquistare a prezzo scontato Ultrametabolismo

FAQ

L’esercizio fisico accelera il metabolismo anche dopo averlo terminato?

L’aumento del consumo calorico continua per tutta la durata dell’esercizio. Si possono continuare a consumare calorie fino ad un’ora dopo l’allenamento, ma dopo questo tempo gli effetti finiscono. Quando smetti di muoverti, il tuo metabolismo tornerà al ritmo che hai quando sei a riposo. Se assumi molte calorie dopo un esercizio credendo che il tuo corpo continuerà a bruciare calorie per il resto della giornata, corri il rischio di ingrassare.

Il metabolismo dipende solo dalla genetica o possiamo fare qualcosa per migliorarlo?

La genetica ha a che fare con il nostro metabolismo. Molti geni sono infatti legati al nostro modo di metabolizzare grassi e zuccheri. Ma avere un metabolismo lento o veloce può dipendere anche da fattori digestivi, ormonali o semplicemente infiammatori.

Mangiare certi alimenti può accelerare il metabolismo?

Ci sono alcuni cibi che aiutano nel funzionamento del metabolismo, ma in generale è sempre buona prassi scegliere alimenti che abbiano un buon valore nutrizionale.

Con l’avanzare dell’età è inevitabile che il metabolismo rallenti?

Sicuramente più si va avanti con l’età più il nostro metabolismo rallenta, ma c’è da dire che gran parte dell’aumento di peso che avviene in questo periodo della vita è dovuto anche al fatto che si è meno attivi. Quindi fare esercizio regolarmente rappresenta un elemento fondamentale da mantenere invariato anche quando si invecchia.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.