Ginnastica per dimagrire: c’è una soluzione per tutti

0

Perché andare in cerca di una qualche forma di ginnastica pensata per dimagrire? La risposta è semplice: come abbiamo visto più volte, quando si tratta di perdere peso la sola dieta potrebbe non bastare.

Un organismo abituato alla sedentarietà potrebbe non recepire a dovere gli stimoli introdotti dal nuovo regime alimentare, con il risultato di impiegare troppo tempo per riattivarsi. Di conseguenza, i risultati tarderebbero ad arrivare, causando un contraccolpo psicologico importante sulla volontà di chi aveva deciso di impegnarsi per dimagrire.

Allora ben vengano l’attività sportiva e la ricerca di quella più adatta alle proprie esigenze. Come vedremo infatti, le soluzioni per perdere peso sono tante e alla portata di tutti. Non perdiamo tempo allora, e vediamo cosa puoi fare per iniziare a muoverti!

Ginnastica per dimagrire: allenamento a circuito

Nato negli anni Cinquanta nel Regno Unito, l’allenamento a circuito permette di fondere in un’unica sessione esercizi multifunzionali. L’obiettivo è quello di sviluppare forza, resistenza, mobilità e coordinazione, attraverso un programma che coinvolge in maniera completa tutto il corpo.

In tempi recenti questo allenamento ha conosciuto una seconda giovinezza, dopo essere diventato parte integrante di quel functional training tanto diffuso nelle palestre. L’idea è quella di mantenersi continuamente attivi per tutta la durata del workout, alternando i gruppi muscolari coinvolti in modo da lasciar loro i necessari tempi di recupero.

Pertanto, si potrà partire con esercizi dedicati allo sviluppo del segmento superiore (push-ups per i pettorali) e passare poi a quello inferiore (squat o affondi per gambe e glutei). In questo modo la frequenza cardiaca si manterrà sempre al di sopra di una certa soglia di pulsazioni, portando a un elevato consumo calorico. Questo tipo di programmi è quindi perfetto per ottenere risultati velocemente: non è un caso, infatti, se uno dei primi trucchi per dimagrire è quello di fare attività fisica.

Ulteriore vantaggio è la possibilità di praticare questo tipo di allenamento praticamente ovunque, al chiuso come all’aperto, anche a corpo libero. Per la maggior parte degli esercizi infatti il peso corporeo rappresenta un carico sufficiente a lavorare in maniera adeguata.

All’interno dell’allenamento a circuito, oltre ai già citati push-ups, squat e affondi, gli esercizi per dimagrire più apprezzati sono:

  • jumping jacks;
  • burpees;
  • sit-ups;
  • plank.

Ognuno di questi coinvolge con intensità diversa gruppi muscolari differenti. Esistono poi diverse varianti che rendono l’esercizio più o meno complesso da eseguire, in base al livello di esperienza raggiunto.

Interval Training

All’interno degli allenamenti a circuito troviamo l’interval training (letteralmente tradotto in allenamento a intervalli). La filosofia di fondo prevede un’alternanza tra fasi di lavoro e fasi di riposo, che si succedono in maniera continuativa.

Per quanto si tratti più di una metodologia di lavoro che di un allenamento specifico, l’interval training si è fuso negli ultimi anni con determinate discipline, trovando ampia diffusione nel mondo dei workout a corpo libero o nelle sessioni di crossfit. Risulta molto utile applicare il concetto di base anche all’attività cardio, in modo da ottimizzarne l’efficacia riducendo sensibilmente i tempi.

L’allenamento a intervalli infatti amplifica gli effetti tipici degli allenamenti a circuito: che si tratti quindi di una sessione mista forza/resistenza/mobilità o di un’attività di corsa/pedalata, quello che otterremo sarà un maggiorato effetto di post-combustione. Si tratta di un concetto molto importante, che permette di evitare lunghissime sessioni di allenamento, concentrando in meno di un’ora i risultati che si otterrebbero nel doppio del tempo.

Attraverso la post-combustione, molto semplicemente, l’organismo mantiene il suo metabolismo su livelli alti anche al termine dell’allenamento, continuando a bruciare calorie anche in condizione di riposo.

HIIT

La versione più diffusa di allenamento a circuito a intervalli è probabilmente la HIIT. Si tratta di un acronimo inglese che sta per high intensity interval training, variante ad alta intensità dell’interval training normale.

Lo stesso crossfit di cui abbiamo già parlato fonda le sue radici su questo concetto. L’obiettivo è quello di mettere in sequenza fasi di:

  • ripetizioni ad alto impegno metabolico anaerobico;
  • recupero passivo oppure attivo ma a bassa intensità aerobica.

Al di là dei risultati significativi che si possono ottenere in termini di performance, l’HIIT permette di ridurre il volume complessivo dell’allenamento concentrando gli sforzi nelle fasi di lavoro. In pratica è possibile consumare di più lavorando per meno tempo. In soggetti obesi è stato scientificamente dimostrato che l’allenamento a intervalli ad alta intensità migliora sensibilmente il massimo consumo di ossigeno rispetto a un workout classico o a intervalli semplice.

Scendendo nello specifico, i benefici comprendono:

  • riduzione del colesterolo LDL e del rischio di malattie cardiovascolari;
  • riduzione di girovita, rapporto vita-fianchi e depositi di grasso;
  • potenziamento del metabolismo, che si riflette sulla perdita di peso.

Ovviamente si tratta di un tipo di attività che si presta bene a soggetti giovani, per lo sforzo che rappresenta a carico del sistema cardiocircolatorio. Vediamo allora qualche alternativa più leggera.

Ginnastica per dimagrire: aerobica

Prima della diffusione dei box di crossfit c’erano i corsi di aerobica. Questa ginnastica basa tutto sul concetto di resistenza, sviluppata dall’organismo per svolgere un esercizio il più a lungo possibile, impiegando l’ossigeno come fonte energetica. Quella di cui parliamo qui non è l’attività aerobica in senso generale. Faremo riferimento infatti a tutte quelle sessioni che iconicamente si svolgono nella sala di una palestra seguendo le istruzioni di un personal trainer, in corsi di gruppo replicabili poi anche a casa.

La disciplina ricevette le proprie regole a cavallo tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio del decennio successivo, quando vennero fissate struttura di una lezione, benefici e modalità di esecuzione degli esercizi. Come non citare i pionieristici corsi di Jane Fonda e dei numerosi personal trainer affermatisi oltreoceano, che hanno contribuito alla diffusione di questo sport. Pensiamo poi a tutte le sue evoluzioni arrivate nel corso degli anni, come G.A.G., Aerotonic e così via.

Oggi parlando di aerobica facciamo riferimento a quelle sessioni di ginnastica a corpo libero o con pochi basilari attrezzi, svolte in movimento continuo e coordinate con un sottofondo musicale, utile a definire il ritmo dell’attività, rendendola più piacevole. Gli esercizi dovrebbero coinvolgere i grandi gruppi muscolari, presenti su tronco e gambe, per ottenere risultati importanti in termini di resistenza, circolazione e dimagrimento.

Si tratta di un’alternativa da tenere in considerazione per chi soffre di problematiche che gli impediscono di dedicarsi alle altre tipologie di allenamento di cui abbiamo parlato, per il minore carico da sostenere. Allo stesso tempo si tratta di una pratica che può risultare anche divertente, per l’affinità con il ballo (qualcuno ha detto Zumba?) che può rendere la tua attività sportiva meno pesante.

Ginnastica per dimagrire: camminare

Scendendo in maniera figurata ancora di un gradino (anche se fare le scale è un’ottima attività per dimagrire), arriviamo alla base del moto. Camminare rappresenta un’attività alla portata praticamente di tutti, che può essere eseguita in diversi modi a seconda di quelle che sono possibilità e obiettivi.

Dalla camminata blanda per non sollecitare eccessivamente le articolazioni per i soggetti in forte sovrappeso, alla camminata sostenuta che rappresenta una vera e propria attività aerobica a basso impatto. Possiamo addirittura inserire la filosofia dell’allenamento a intervalli, alternando fasi di camminata veloce (non corsa) a fasi di recupero attivo con un ritmo più lento.

Possiamo camminare in giardino, in città, nei parchi, in spiaggia. Spostarci in montagna, approfittare di salite e discese per rendere la nostra attività più probante. Ogni passo che faremo rappresenterà un passo verso il dimagrimento.

Una camminata “allenante” dovrebbe essere fatta almeno 3 volte a settimana, con sessioni da 45-60 minuti svolte a ritmo superiore a quello di una semplice passeggiata. Un’ora di camminata a passo veloce si integra perfettamente con una buona dieta dimagrante e permette di consumare fino a 300 kcal.

Ginnastica per dimagrire: accelera i risultati

Qualunque sia l’attività che decidi di intraprendere, ricorda sempre che i tuoi risultati non possono prescindere da una corretta alimentazione. Non parliamo di saltare i pasti o di instaurare regimi alimentari troppo stringenti, quanto piuttosto di introdurre nella propria quotidianità una dieta per dimagrire che sia equilibrata. In questo modo la sinergia alimentazione-sport lavorerà al meglio, permettendoti di ottenere in breve tempo risultati evidenti e duraturi.

Può capitare, e non è così raro specie nelle persone molto sedentarie, che i processi metabolici facciano fatica a riattivarsi. Ciò si riflette ovviamente sul dimagrimento, che stenta ad arrivare nonostante gli sforzi espressi. In tutti questi casi è possibile allora fare affidamento a degli integratori specifici, pensati per dare al metabolismo la scossa di cui ha bisogno per rimettersi in moto. Parliamo di prodotti naturali, privi di controindicazioni e che possono essere assunti da tutti. Esatto: anche dagli sportivi già allenati, come vedremo, per ottenere quel boost che cercano verso i propri traguardi.

Che dire poi di creme, guaine e pantaloncini snellenti? Si indossano, si va ad allenarsi e la silhouette appare subito più tonica e rassodata. Non riuscite a crederci?  Vediamo allora qualche esempio.

Dietonus

Iniziamo da Dietonus: ottimo complemento per l’attività sportiva, si tratta di un integratore capace di agire in tre differenti momenti della giornata.

Abbiamo una capsula pensata per il post-risveglio, che mette in azione il processo di eliminazione dei grassi. Una seconda compressa, da assumere a ora di pranzo, si occupa di mantenere il metabolismo al di sopra di una certa soglia di lavoro, per ottimizzare il consumo calorico. La terza, da prendere alla sera, regola il ciclo sonno-veglia, ottenendo un maggiore rilascio di serotonina, e stabilizza il metabolismo su un livello più basso che permetta di consumare comunque calorie anche durante le ore di sonno.

Un prodotto completo, quindi, che ben si presta ad accompagnare un programma composto da dieta e attività fisica, permettendo di raggiungere ottimi risultati in tempi veramente brevi.

Burn Pro

Burn Pro sembra pensato per tutti coloro che vogliono vedere gli effetti della loro attività sul proprio corpo.

Parliamo di un integratore che permette di perdere peso, orientando il metabolismo all’eliminazione dei grassi e preservando la massa muscolare. Ciò consente di non compromettere i risultati ottenuti durante i vostri allenamenti ad alta intensità, per esempio, vedendo il vostro fisico scolpirsi sempre di più senza il rischio di bruciare i tessuti dei muscoli.

L’azione lipolitica di Burn Pro funziona grazie ai suoi ingredienti completamente naturali, che ti permettono di risvegliare il tuo metabolismo (o di ottimizzarlo, per le persone già allenate) arrivando al massimo risultato per gli sforzi che stai facendo.

Supremo Slim 5 

Supremo Slim 5 è un integratore alimentare in gocce capace di accelerare il dimagrimento sfruttando solo principi attivi naturali.

In virtù della sua formulazione 100% bio e totalmente made in Italy i suoi effetti benefici sono molteplici: facilita l’assorbimento dei grassi stimolando il nostro metabolismo a bruciare più velocemente; limita l’assimilazione dei carboidrati tenendo sotto controllo la glicemia; drena i liquidi in eccesso regalandoci una pelle sgonfia e distesa; riduce il senso di fame grazie all’alto contenuto di fibre; contribuisce al benessere intestinale, appiattendo la pancia.

Essendo in formulazione liquida, il suo utilizzo è davvero molto semplice. Basterà infatti diluire qualche goccia in mezzo bicchiere d’acqua, mescolando ed assumendo la miscela così ottenuta per via orale. L’operazione può essere effettuata 1 o più volte al giorno seguendo le indicazioni fornite dal produttore all’interno del foglietto illustrativo. Fra i suoi ingredienti troviamo:  Cannella, Gynostemma, Guaranà, Glucomannano, Betulla.

Reishi Plus

Reishi Plus è un integratore dimagrante disponibile sotto forma di 60 comode capsule da 200 mg. L’ingrediente principale è il fungo Reishi, il cui nome scientifico è Ganoderma Lucidum, una pianta che per forma e sembianze è del tutto simile ad un fungo conosciuta anche col nome di “fungo dell’immortalità”.

Fra i benefici effetti attribuiti a Reishi Plus integratore in virtù della sua composizione vi sono la capacità di ridurre il colesterolo e il grasso corporeo, contrastare alcune disfunzioni della tiroide che portano all’aumento di peso, regolare i livelli di glicemia nel sangue, rafforzare il nostro sistema immunitario a causa delle proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibatteriche, antivirali, antidepressive e antistress del fungo Reishi.

Assumere Reishi Plus è davvero facilissimo. Vi basterà estrarre 2 capsule dal comodo flacone ermetico e assumerle con un abbondante bicchiere di acqua prima di ogni pasto principale.

Garcinia Cambogia

Vediamo infine un integratore valido per tutte quelle situazioni di metabolismo lento, che ha assoluto bisogno di una spinta per ripartire.

Garcinia Cambogia è uno dei prodotti più conosciuti e diffusi nel campo della nutraceutica. La sua efficacia deriva dall’elevato apporto di acido idrossicitrico, capace di eliminare i grassi (colesterolo LDL compreso) e di mantenere i livelli glicemici entro soglie normali. A ciò si aggiunge un importante effetto di controllo della fame nervosa, che consente di evitare sgarri post-allenamento e di seguire così a dovere la dieta.

Un integratore affidabile, quindi, frutto di numerosi studi e ricerche, con risultati che gli hanno permesso di ottenere la fama di cui gode.

Elastix

Elastix è una crema antismagliature la cui efficacia è legata alla presenza di ingredienti naturali altamente affini ad alcune sostanze già presenti nella nostra pelle. Essendo nutrita ed idratata in profondità la nostra epidermide diverrà immediatamente molto più liscia e compatta, le smagliature saranno meno visibili e anche i cuscinetti di grasso dovuti a cellulite ne beneficeranno.

I principi attivi presenti nel flacone da 200 ml sono: Collagene, Acido ialuronico, Elastina, Bava di lumaca, Estratto di Centella asiatica, Olio di mandorle dolci, Vite rossa e tè verde.

Elastix smagliature si usa come una qualunque altra crema per il corpo, quindi occorre spalmarne una generosa quantità su tutte le zone interessate (addome, fianchi, cosce, seno, braccia e glutei), accompagnando questa manovra con un delicato massaggio fino a che il prodotto non sia completamente assorbito. Si consigliano almeno 2 applicazioni quotidiane.

Slimblack leggins

Slimblack leggings è un prodotto davvero innovativo finalizzato ad ottenere un dimagrimento rapido in alcuni punti critici, vale a dire pancia, cosce e sedere. In poco tempo è capace di snellire, rassodare e modellare il corpo di più e meglio di qualunque dieta o esercizio fisico.

L’azione snellente e rassodante di Slimblack leggins è assicurata grazie allo speciale “effetto sauna”. In altre parole, il pantalone, una volta indossato, è in grado di aumentare la temperatura del vostro corpo, aiutandovi a sudare e a bruciare così più grassi e calorie. L’effetto risulta ovviamente maggiorato dal movimento fisico: più vi muoverete, più quindi riuscirete a immagazzinare calore e a sudare di più.

A differenza di tutte le altre guaine snellenti, ha una forma anatomica a pantalone, per cui è in grado di raggiungere punti critici come l’interno cosce, i fianchi ed in glutei, rassodando e riducendo proprio lì dove c’è più bisogno.

Per una maggiore efficacia, il produttore consiglia di indossare Slimback leggins per almeno 3-4 ore al giorno. Questo non rappresenta assolutamente un problema in quanto può anche essere utilizzato anche sotto gli abiti di tutti i giorni. In questo modo potrete raggiungere i risultati sperati in meno di un mese.

Conclusioni

Tirando le somme, esistono diverse soluzioni per chiunque sia in cerca di un programma di ginnastica per dimagrire. Dalle attività più complesse e articolate, come gli allenamenti a intervalli, a quelle più basilari, come le semplici camminate, ognuno di noi può trovare lo sport più adatto alle nostre esigenze.

L’importante, come sappiamo, è attivarsi. Farlo, soprattutto, unendo all’attività fisica una dieta equilibrata che ci permetta di non vanificare il tempo e gli sforzi spesi cercando di bruciare le calorie di troppo. Se ne avessimo bisogno, infine, potremmo sempre fare affidamento a un prodotto studiato dagli specialisti del settore per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi. L’importante, come ripetiamo sempre, è prendere in considerazione solamente integratori naturali, testati e certificati come sicuri, così da non buttare i nostri soldi e non rischiare brutte sorprese.

Se volete altri consigli per dimagrire leggete subito:

Domande frequenti su ginnastica per dimagrire

Esiste una ginnastica specifica per dimagrire?

Al giorno d’oggi esistono diverse tipologie di attività sportiva che consentono di ottenere un dimagrimento in tempi piuttosto rapidi. Dalle sessioni di allenamento HIIT ai corsi di aerobica, ogni pratica se svolta nelle condizioni giuste permette di raggiungere grandi risultati.

Cosa serve per ottenere risultati in tempi brevi?

La cosa più importante è unire alla pratica sportiva una dieta bilanciata ed equilibrata, in modo da ottimizzare i risultati di entrambe accorciando sensibilmente i tempi per raggiungerli.

Esistono integratori specifici per queste attività?

Esistono diversi prodotti pensati per chi vuole dimagrire mantenendo i risultati raggiunti attraverso lo sport. Si tratta di integratori che permettono di bruciare i grassi e preservare la massa muscolare, come Burn Pro.

Vanno bene anche integratori più generici?

Fondamentalmente, qualunque integratore capace di riattivare il metabolismo può essere di grande aiuto per le persone che si affacciano a una nuova dieta e allo sport per perdere peso. L’importante è rivolgersi a prodotti naturali e sicuri.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.