Salute della pelle: 5 regole fondamentali

0

La pelle è il più grande organo del nostro corpo ed ha moltissime funzioni. Ad esempio, regola la temperatura corporea, riconosce le sensazioni di dolore per avvisarci del pericolo e ci protegge dai dannosi raggi ultravioletti. Il suo ruolo più importante è quello di essere la prima linea di difesa tra i nostri corpi e il mondo esterno, difendendoci da batteri, virus, inquinamento e sostanze irritanti. Quando è sana, i tre diversi strati di cui è composta (epidermide, derma e ipoderma) sono in grado di proteggerci efficacemente. Quando invece è danneggiata, le sue capacità di difenderci dalle aggressioni esterne risultano compromesse. Ecco quindi di seguito le 5 regole fondamentali per migliorare la salute della pelle, supportandola così nel mantenimento del suo ruolo protettivo.

Lifto Patch
Leviga le rughe!
Facile da usare!
Acquisto
Cover Plus Tattoo
Copre tutti i tatuaggi, anche quelli scuri!
Effetto nature!
Acquisto

Salute della pelle: Ecco come fare

Con alcune semplici modifiche alla nostra routine quotidiana di cura della pelle, potremmo avere tutti una pelle radiosa e sana. Tuttavia, la salute della pelle è minacciata da moltissimi fattori, come ad esempio l’età, gli ormoni, alcune malattie di origine genetica e le aggressioni esterne.

Anche l’esposizione al sole non protetta e il lavaggio troppo frequente o con acqua troppo calda possono danneggiare in modo irreparabile la pelle, esponendoci al rischio di dermatiti, scottature e macchie della pelle.

A questi si aggiungono anche abitudini di vita errate come una dieta non salutare, lo stress, i disturbi del sonno, l’esercizio fisico insufficiente, la disidratazione, il fumo di sigaretta e l’uso di alcuni farmaci particolari.

Scopriamo dunque di seguito come fare a proteggere in modo efficace e il più lungo possibile la salute della nostra pelle.

Seguire una dieta sana

Ciò che mangiamo è importante quanto i prodotti che mettiamo sulla pelle. La nostra alimentazione è, infatti, in grado di migliorare dall’interno la salute della nostra pelle. Ma quali sono i cibi più salutari per la nostra cute? Eccone alcuni:

  • Pomodori: si ritiene che siano in grado di ridurre del 50% il rischio sviluppare tumori della pelle dopo l’esposizione alle radiazioni ultraviolette a causa della forte concentrazione di licopene, il pigmento responsabile del loro colore rosso, cui è attribuito un effetto protettivo contro i raggi UV;
  • Olio extravergine di oliva: grazie alla forte presenza di antiossidanti, ad esso è associato un minor rischio di foto invecchiamento facciale, ovvero danni cumulativi alla pelle che includono rughe, macchie scure e/o depigmentazione, che risultano dall’esposizione a lungo termine alla luce solare:
  • Cacao: i flavanoli presenti nel cioccolato fondente possono migliorare la struttura della pelle, riducendo la rugosità e aumentando l’idratazione;
  • Tè verde: alcuni composti presenti nella bevanda chiamati polifenoli ringiovaniscono le cellule della pelle, accelerando la guarigione delle ferite e prevenendo la formazione di rughe e zampe di gallina;
  • Cavolo: questo ortaggio è una delle migliori fonti di luteina e zeaxantina, sostanze antiossidanti che sono in grado di proteggere la pelle dai danni indotti dalle radiazioni solari;
  • Pesce grasso e frutta secca: gli acidi grassi insaturi quali omega-3 fortemente presenti in questi alimenti possono prevenire secchezza e desquamazione della pelle;
  • Soia: le proteine vegetali contenute nella soia e nei suoi derivati contengono estrogeni vegetali denominati isoflavoni che hanno una struttura molto simile all’estradiolo, il principale estrogeno prodotto dalle ovaie femminile. Per questo motivo, questo alimento è in grado di migliorare rughe e zampe di gallina che compaiono nell’angolo esterno degli occhi nelle donne in menopausa.

In generale, comunque, sia chi ha la pelle secca sia chi ce l’ha grassa, mista o sensibile, dovrebbe seguire una dieta povera di zuccheri e altri alimenti malsani (ad esempio i  grassi idrogenati) optando invece per frutta, verdura, cereali integrali e grassi sani come l’olio extravergine di oliva.

Tenere sotto controllo lo stress

Avete mai notato come, proprio nei periodi di maggiore stress, la vostra pelle tenda ad apparire più spenta ed impura? Questo accade perché esiste uno stretto collegamento tra livelli di stress e problemi della pelle.

Le persone con livelli di ansia, preoccupazione e stress più elevati tendono infatti a soffrire più frequentemente di:

  • Arrossamento e prurito della pelle;
  • Eczema da contatto;
  • Alopecia o perdita di capelli;
  • Dermatite seborroica o forfora sul cuoio capelluto;
  • Sudorazione eccessiva;
  • Eczema disidrotico o eczema della mano, una forma particolare di dermatite che si verifica solo sulle dita, sui palmi delle mani oppure sulla pianta del piede.;
  • Acne.

Chiaramente tenere sotto controllo lo stress non è sempre facile, anche se alcune persone affermano di aver tratta vantaggio dall’utilizzo di alcune tecniche di meditazione oppure dallo svolgimento di un regolare esercizio fisico.

Preservare l’umidità nella pelle

Avere la pelle secca e disidrata è uno dei pericoli maggiori perché una riduzione dell’idratazione è in grado di esporre la nostra cute ad un più alto rischio di aggressione esterna.

La pelle povera d’acqua diventa secca, sottile, possono manifestarsi secchezza, prurito e desquamazione. Dalle fessure così prodotte possono penetrare germi e batteri che finiscono col debilitare la salute della pelle definitivamente, esponendoci a irritazioni ed infezioni.

Ecco perché è così importante inserire nella nostra beauty routine viso anche l’utilizzo di creme idratanti e altri prodotti che idratino lo strato superiore della nostra epidermide e siano in grado di sigillare l’umidità in essa contenuta.

Altri rimedi per la pelle secca davvero efficaci sono:

  • Diminuire l’esposizione all’acqua a meno di 10 minuti al giorno;
  • Utilizzare acqua tiepida anziché calda;
  • Ridurre al minimo l’uso di saponi aggressivi;
  • Stare lontani da spazzole abrasive, spugne da bagno e salviette che possono danneggiare la superficie della pelle;
  • Dopo la doccia, asciugare delicatamente la pelle con un asciugamano morbido;
  • Anche in presenza di prurito, non grattare o graffiare mai la pelle, utilizzando impacchi caldi e creme idratanti per lenire il fastidio;
  • Indossare abiti in tessuti naturali non irritanti;
  • Usare un detersivo per lavatrice ipoallergenico;
  • Evitare di avvicinarsi troppo ai caminetti e ad altre fonti di calore che possono seccare la pelle;
  • Negli ambienti chiusi installare un umidificatore in inverno per reintegrare l’umidità nello strato superiore della pelle.

Ovviamente qualora questi rimedi dovessero non bastare e la vostra pelle dovesse manifestare sintomi di dermatite, sarà necessario contattare subito un medico per avere un trattamento mirato.

Smettere di fumare

Il fumo di sigaretta, oltre a danneggiare cuore e polmoni, restringe i vasi sanguigni presenti nello strato esterno della pelle, riducendo il flusso sanguigno e privando la cute dei nutrienti e dell’ossigeno necessari per rimanere sana.

Ma non è tutto. Collagene ed elastina conferiscono alla pelle forza ed elasticità. Il fumo può ridurre la naturale elasticità della pelle causando la rottura del collagene e la riduzione della produzione di elastina. Inoltre, i movimenti ripetuti che si fanno quando si fuma, come ad esempio increspare le labbra, possono contribuire alla formazione di rughe di espressione.

Smettere di fumare può dunque migliorare la salute della pelle e prevenire la formazione di rughe legate al fumo.

Dormire in modo adeguato

Dormire poco e male ha effetti molto negativi sia sul nostro organismo che sulla nostra pelle. La privazione cronica del sonno è collegata infatti ad obesità, immunodeficienza, diabete e cancro e può avere un impatto significativo anche sulla funzione della nostra pelle e sull’invecchiamento.

Le persone che dormono mostrano più precocemente i segni di invecchiamento precoce quali rughe, borse e occhiaie anche perché la loro pelle ha una ridotta capacità di rigenerarsi durante il riposo notturno.

Durante la fase del sonno profondo, il nostro corpo entra in modalità di riparazione e rigenera la pelle, i muscoli, il sangue e le cellule cerebrali. Senza un sonno adeguato, il nostro corpo non è invece in grado di produrre nuovo collagene.

Al contrario, riuscire a dormire le ore di sonno consigliate potrebbe fare miracoli per la vostra cute. Chi soffre di disturbi del sonno come insonnia, difficoltà ad addormentarsi, apnea notturna e così via dovrebbe quindi subito correre ai ripari per migliorare la qualità del sonno.

Prodotti per la salute della pelle

Esistono molti tipi di prodotti per la salute della pelle. Ecco qui una selezione di rimedi topici come creme, sieri e cerotti che si rivelano estremamente utili nel contrastare alcune situazioni come ad esempio acne, rughe, borse, occhiaie e macchie cutanee.

Seborax

Questo siero dalla consistenza leggera si rivela altamente efficace contro comedoni e brufoli grazie alla sua formulazione a base di: Vitamina B3 o Niacinamide dalle forti proprietà antiossidanti e seboregolatrici; Acido Salicilico, cui è affidata invece una funzione sfiammante; Acido Ialuronico, sostanza già presente nella nostra cute che ha il compito di stimolare la produzione di collagene; Aloe vera, tè verde e camomilla, che insieme costituiscono il TCA Complex deputato a ridurre ogni tipo di imperfezione.

Per saperne di più leggi anche:

Eyskin

Il siero EySkin contiene al suo interno solo ingredienti naturali non dannosi per la salute della nostra pelle. La forte concentrazione di antiossidanti e complessi microsferici certificati fa in modo che il prodotto venga assorbito in profondità, levigando le rughe, eliminando le occhiaie e appianando visibilmente eventuali borse o gonfiori delle palpebre dovute a stanchezza o vecchiaia.

Per sapere di più leggi anche:

LiftoPatch

LiftoPatch è un cerotto antirughe che ha la funzione di tirare la pelle nelle aree problematiche. Le strisce non sono visibili ad occhio nudo in quanto ha una speciale superficie esterna. È quindi in grado di stringere l’ovale del viso, togliere il doppio mento, sbarazzarsi di profonde pieghe naso-labiali, sollevare gli zigomi, guance e rendere il viso visibilmente più giovane.

Oltre all’azione di sollevamento, questi cerotti aiutano anche i muscoli facciali a ricordare la corretta postura e con il tempo il difetto sarà completamente eliminato, migliorando la circolazione e fornendo nutrimento alla pelle grazie alla particolare formulazione a base di sostanze naturali.

Per approfondire, leggi anche:

Cover Plus Tattoo

Si tratta di una crema camouflage ottima per coprire i tatuaggi dalla formulazione completamente bio. Il prodotto è adatto a qualsiasi tipo di pelle e può essere usata anche sul viso. È infatti priva di paraffina, parabeni e siliconi in grado di causare bruciori o irritazioni.

Si rivela efficace anche per nascondere le cicatrici.

Per approfondire, leggi anche:

Elastix

Elastix è una crema 100% bio che si rivela efficace nel migliorare l’aspetto delle smagliature. La sua efficacia è legata alla presenza di ingredienti naturali altamente affini ad alcune sostanze già presenti nella nostra cute.

Essendo nutrita ed idratata in profondità la nostra epidermide diverrà immediatamente molto più liscia e compatta, le smagliature saranno meno visibili e anche i cuscinetti di grasso dovuti a cellulite ne beneficeranno.

I principi attivi presenti nel flacone da 200 ml sono: Collagene, Acido ialuronico, Elastina, Bava di lumaca, Estratto di Centella asiatica, Olio di mandorle dolci, Vite rossa e tè verde.

Per approfondire, leggi anche:

Conclusioni

Ti è piaciuto il nostro articolo sulla salute della pelle? Allora potrebbero interessarti anche:

Domande frequenti sulla salute della pelle

Qual è la funzione più importante della pelle?

La funzione più importante della pelle è quella di difendere i nostri corpi dalle aggressioni di virus, batteri, inquinamento e sostanze irritanti.

Cosa minaccia la salute della nostra pelle?

La salute della nostra pelle è minacciata da moltissimi fattori, come ad esempio l’età, gli ormoni, alcune malattie di origine genetica e le aggressioni esterne. Altre minacce sono rappresentate dall’esposizione al sole non protetta e da abitudini di vita errate come una dieta non salutare, lo stress, i disturbi del sonno, la disidratazione e il fumo di sigaretta.

È vero che mangiare pomodori riduce del 50% il rischio di sviluppare tumori della pelle?

Sì. I pomodori contengono infatti licopene, il pigmento responsabile del loro colore rosso, cui è attribuito un effetto protettivo contro i raggi UV.

Esiste un collegamento fra stress e salute della pelle?

Sì. Avere livelli di stress elevati ci espone a un maggior rischio di arrossamento e prurito della pelle, dermatite da contatto e altre dermatite, perdita dei capelli, forfora, acne e sudorazione eccessiva.

Perché il fumo di sigaretta fa male alla pelle?

Il fumo di sigaretta restringe i vasi sanguigni presenti nello strato esterno della pelle, riducendo il flusso sanguigno e privando la cute dei nutrienti e dell’ossigeno necessari per rimanere sana.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora (è gratuito).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.